Atalanta-Milan 1-1, Dichiarazioni post-partita Pioli: “Dovevamo essere meno frenetici nel secondo tempo”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di Dazn, dopo il pareggio per 1-1, del suo Milan, contro l’Atalanta allenata da Gian Piero Gasperini.

Il tecnico dei rossoneri non butta via questo punto, nonostante lasci trasparire un pò di rammarico: “Abbiamo concesso poco e abbiamo giocato con spirito. Dovevamo essere meno frenetici nel secondo tempo, ma nel primo era giusto stressare la profondità. La prestazione mi è piaciuta e sfruttando alcune situazioni la si poteva anche vincere”.

Per quel che riguarda la prestazione dei singoli, è lo stesso Pioli ad ammettere che voleva Leao più dentro l’area di rigore. Promosso De Ketelaere, il quale secondo l’opinione del tecnico milanista sarà molto utile alla compagine rossonera.

Pioli
Stefano Pioli, l’allenatore del Milan

Anche gli altri cambi, effettuati dall’allenatore del Milan, hanno diversificato il gioco dei rossoneri, fornendo varianti e nuove soluzioni di gioco. La panchina lunga dovrà essere una risorsa preziosa nel corso della stagione.

L’ex tecnico di Lazio e Inter risponde attraverso una battuta, alle domande sul calciomercato in entrata dei rossoneri: “Io spero che Kjaer non ci metta troppo tempo per riprendere la condizione e che Krunic recuperi”.

Stefano Pioli è concentrato già sulla partita contro il Bologna, affermando che sarà una partita molto difficile, contro una squadra ostica da affrontare.

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo