Arsenal: vittoria inutile a Burnley e 5° posto, ma Aubameyang vince titolo capocannoniere con Salah e Mane

I Gunners chiudono la Premier con un risultato positivo.

Fallita la qualificazione alla prossima Champions League tramite il campionato, l’Arsenal ha tenuto comunque a chiudere bene questa stagione di Premier e lo ha fatto vincendo 3-1 in casa del Burnley che non aveva più niente da chiedere al campionato. Grazie a questo successo, l’Arsenal conferma il quinto posto, anche se sarebbe rimasto nella stessa posizione in caso di sconfitta visto il crollo interno del Manchester United contro il Cardiff.

Chi, invece, aveva ancora qualcosa da giocarsi era Aubameyang, in lotta per la Scarpa d’oro della Premier League ed il gabonese non si è lasciato scappare l’occasione. Il numero 14 dei Gunners ha realizzato una doppietta importante che gli ha permesso di eguagliare le 22 reti di Salah e Mané, vincendo questo riconoscimento. Adesso, l’Arsenal avrà due settimane di tempo per preparare la finale di Europa League contro il Chelsea del prossimo 29 maggio a Baku, in Azerbaigian.

L’Europa League è l’ultima possibilità per l’Arsenal di partecipare alla prossima Champions League e dovesse perderla la stagione non potrà essere considerata positiva, considerando che non si è riusciti a portare a casa neanche un titolo. Per quanto riguarda la partita contro il Burnley, i gol arrivano tutti nella ripresa con Aubameyang e Nketiah marcatori per i Gunners, mentre per i padroni di casa è andato a segno Barnes che aveva provato a riaprire la partita subito dopo la doppietta messa a segno da Aubameyang.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei