Arsenal: idea Capello per il dopo Wenger

Quasi con totale certezza, a fine stagione, arriverà al capolinea il matrimonio che dura da 22 anni tra Wenger e l’Arsenal. Tra i tanti profili già stilati dalla dirigenza Gunners per il futuro della panchina uno sembrerebbe essere in pole position: Fabio Capello.

Chiusa una porta si apre un portone. Potrebbe essere questo il detto giusto per evidenziare il futuro di Fabio Capello. Per l’ex allenatore della Nazionale inglese potrebbe profilarsi un’altra avventura bretone, questa volta all’Arsenal. Chiusasi la porta dello Jiangsu Suning – che ieri ha ufficializzato il suo addio con un un comunicato ufficiale – potrebbe aprirsi, infatti, la porta Gunners.

 

I rumors provenienti dall’Inghilterra, infatti, sembrerebbero indicare proprio in Don Fabio l’uomo del futuro per la panchina dell’Arsenal. Secondo quando riporta il Daily Star, noto quotidiano inglese, ci sarebbero stati già dei contatti tra gli intermediari di Capello e la dirigenza dei Gunners, che vedono nel tecnico italiano il perfetto successore di Wenger all’Arsenal. Una storia d’amore quella tra il tecnico francese e i Gunners che dura più di 20 anni, ma che mai come questa volta sembrerebbe essere giunta al capolinea. Il terreno per l’allenatore italiano è stato già sondato, non resta che aspettare il termine della stagione per capire quale sarà il futuro di Capello. Fatto sta che, per Don Fabio, anche alla soglia dei 72 anni non smettono di arrivare richieste da top club europei. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi