Arabia Saudita offre 138 milioni per Supercoppa Italiana con Final Four

L’Arabia Saudita offre 138 milioni di euro per accaparrarsi i diritti per i prossimi 6 anni della Supercoppa Italiana.

Molto probabilmente le prossime sei edizioni della Supercoppa Italiana non si svolgeranno in Italia, infatti, nelle ultime ore la Lega Serie A avrebbe ricevuto una maxi offerta di 138 milioni di euro dall’Arabia Saudita per i diritti della competizione. La lega, quindi, seguirà le orme della Spagna nell’andare a strutturare la competizione in una Final Tour, ovvero: saranno selezionate 4 squadre, tra cui le 2 migliori della Serie A e le 2 finaliste della Coppa Italia, che si affronteranno in 3 partite (2 semifinali ed una finale).

Un’offerta praticamente irrinunciabile, che garantirebbe al nostro paese un’entrata annua di ben 23 milioni di euro (inoltre, il paese ospitante si farebbe carico di qualsiasi tipo di spesa inerente ai viaggi o agli alloggi), una boccata d’aria, quindi, non indifferente dopo l’aver attraversato un periodo molto delicato per il Calcio italiano come quello della pandemia, che ha tagliato le gambe a molte società italiane, che tuttora combattono per il risanamento dei conti.

Supercoppa Italina

Una delegazione della Lega Serie A, guidata da Luigi de Siervo, è attesa nei prossimi giorni a Riad per discutere della questione con i rappresentanti di Sela. L’intento è quello di alzare e migliorare quanto più possibile le condizioni di contratto già estremamente vantaggiose. Non è da escludere che proprio dopo questo incontro possa arrivare l’intesa di massima per l’accordo definitivo tra le due parti.

Luigi Mango

Informazioni sull'autore
“L'ossessione batte il talento, sempre”. Laureato in Beni Culturali. Appassionato di cultura, scrittura e calcio.
Tutti i post di Luigi Mango