Analisi post gara, Milan-Inter 0-0: Icardi spreca, ma i nerazzurri blindano il quarto posto

Termina a reti inviolate il derby della Madonnina, favorendo i nerazzurri che difendono il quarto posto e mantengono gli otto punti di vantaggio sui cugini rossoneri. C’è il rammarico per la squadra di Spalletti di aver fallito due occasioni nitide da goal con il suo bomber argentino.

Grande attesa ieri a San Siro per il derby della Madonnina, che ha visto di fronte Milan e Inter. In palio c’erano punti pesanti per un posto in Champions League, con l’Inter al quarto posto e il Milan costretto a inseguire. 
I nerazzurri vantano 8 punti sui cugini rossoneri, i quali dovevano obbligatoriamente vincere per riaprire i giochi, ma il match è terminato a reti inviolate, risultato che ha favorito la formazione interista che mantiene il distacco dal Milan. 


La partita è stata piuttosto equilibrata, con importanti occasioni da goal da entrambe le parti, neutralizzate però dai due portieri. Nel primo tempo parte bene l Inter, ma è il Milan ad avere le occasioni più ghiotte, prima con Bonucci e successivamente con Cutrone.  I nerazzurri si vedono annullare dal var il goal di Icardi, ed è lo stesso bomber argentino nella ripresa a sciupare due palle goal praticamente a porta vuota. Il Milan ha provato in tutti modi a trovare la rete della vittoria senza però riuscire a superare Handanovic, merito anche di una difesa molto attenta e organizzata.


Alla fine, questo derby milanese si chiude 0-0, mantenendo quindi di conseguenza invariata la distanza in classifica tra le due squadre. L’ Inter a questo punto della stagione può tranquillamente amministrare al meglio il proprio vantaggio sui rossoneri, stando attenti però alla Lazio sotto di soli due punti e con lo scontro diretto ancora da giocare all’ Olimpico.  I rossoneri di Gattuso, da qui alla fine dovranno soltanto pensare a vincere più gare possibili, sperando allo stesso tempo nei passi falsi da parte di Inter e Lazio, uniche a questo punto a lottare per il quarto posto.