Amichevoli: Inter – Lugano 5-0: esordio per Hakimi e Kolarov

Nella prima uscita della nuova stagione sportiva, l’Inter supera 5-0 in amichevole il Lugano al Suning Training Center di Appiano Gentile. Partita chiusa nel primo tempo grazie alla doppietta di Lautaro Martinez, il gol di Dalbert e un’autorete avversaria. Nella ripresa rigore di Lukaku. Esordi in nerazzurro per i nuovi acquisti Hakimi e Kolarov.

Prima di ricominciare con gli impegni ufficiali e con il campionato, l’Inter nella prima uscita stagionale ha iniziato bene vincendo in amichevole 5-0 contro gli svizzeri del Lugano sul campo della Pinetina. Partita dominata dalla squadra di Conte, mai in difficoltà a parte con un palo colpito dagli avversari ma che ha fatto valere la più ampia cifra tecnica.

La prima Inter 2020/2021 non cambia e si schiera con l’ormai canonico 3-5-2. L’11 di partenza scelto da Conte per la prima frazione di gioco vede Handanovic in porta, difesa con Skriniar, Ranocchia e Bastoni. Il nuovo acquisto Hakmi a destra con Dalbert a sinistra. Centrocampo con Barella (uscito per una contusione al 20° per Agoumé), Sensi e Gagliardini. In attacco Sanchez e Lautaro Martinez. I nerazzurri ovviamente in forma fisica ancora da coltivare nei ritmi, non mostrano nuove trame di gioco, ma meccanismi e schemi ormai noti. Costruzione bassa, palla che viaggia sugli esterni e ricerca delle punte offensive. Nulla di nuovo, se non il già ottimo apporto sull fasca destra di Hakimi, che propizia due delle quatrro reti interiste nel primo tempo. Doppietta di Lautaro a chiudere la prima frazione. Male nei primi 45 minuti Dalbert, Gagliardini e Sensi.

Nella ripresa Conte stravolge tutto l’11 e schiera sempre 3-5-2 Radu in porta, esordio di Kolarov come difensore di sinistra, de Vrij e D’Ambrosio nella retroguardia. Sugli esterni esperimento sulla sinistra per Perisic, con Young dirottato a destra. A centrocampo Nainggolan con Brozovic ed Eriksen a supporto di Lukaku e Salcedo. A parte il rigore del 5-0 conquistato e trasformato da Lukaku, poco da dire nella ripresa con l’Inter che continua a lavorare parecchio sugli esterni, seppur aumentando il palleggio a centrocampo e sulla trequarti grazie alla qualità degli interpreti. Male però Nainggolan apparso nettamente fuori forma, Eriksen piuttosto svogliato e non convincente il primo tentativo di Perisic come quinto di sinistra, sufficiente in offensiva ma spesso mal posizionato in fase di ripiego.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco