8 curiosità sulla storia del tennis dai record ai miti

Il tennis nel corso del XX secolo è diventato uno degli sport più popolari e praticati al mondo.
Tra i tornei più ambiti e seguiti ci sono i quattro del Grande Slam: gli Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e gli USA Open.

I più grandi campioni che hanno lasciato il segno nella storia del tennis sono stati Rod Laver, Bjorn Borg, John McEnroe, Martina Navratilova, Steffi Graf, Pete Sampras, Andre Agassi, Serena Williams e Roger Federer.

Il tennis prese forma con i primi standard internazionali nel 1873 in Inghilterra. Fu in questo periodo che il gioco prese il nome di “tennis”, derivato dal termine francese “tenez”, che significa “prendi” o “tieni”. Questo era l’invito che i giocatori si facevano l’un l’altro prima di iniziare a servire la palla.

Questo sport ha attraversato tre secoli e vanta una storia densa di leggende, miti e curiosità statistiche sempre più frizzanti e mai banali, dove ogni torneo e gara sono in perfetta relazione con le statistiche.

Il Ranking ATP mostra il valore attuale degli atleti, e molto spesso è importante conoscere la storia del tennis per capire meglio come interpretare le gare e capire a fondo le chance di vittoria dei più grandi campioni. Ecco 6 curiosità sul tennis che ogni appassionato dovrebbe conoscere per apprezzare a pieno questo sport.

I tennisti più vincenti nel Grande Slam

Gli atleti più vincenti che dominano le statistiche del tennis all time sono Djokovic e Nadal, perché in carriera sono stati capaci di vincere 22 tornei del Grande Slam, battendo il record di Federer, fermo a 20 titoli.

Il tennista italiano più vincente di sempre

L’atleta italiano che ha collezionato più trionfi è Nicola Pietrangeli, ancora oggi il tennista Azzurro più vincente di sempre con i suoi 44 tornei vinti e 21 finali perse. Nel suo Palmares ci sono anche due vittorie al Roland Garros.

Chi ha inventato il termine Grande Slam

Il giornalista John Kieran che nel 1933 scriveva per il New York Times, utilizzò per la prima volta il termine Grande Slam riferendosi a Jack Crawford, protagonista nello stesso anno del filotto di vittorie all’Australian Open, Roland Garros e Wimbledon. Kieran scrisse che se Crawford avesse vinto anche l’US Open, sarebbe stato come fare un Grand Slam nel bridge, ossia il punteggio più alto.

Perdere il Grande Slam per un brandy

Ecco una curiosità nelle curiosità, perché nel 1933 Jack Crawford non riuscì a fare il Grande Slam, in quanto perse la finale dell’US Open e molti imputarono al brandy questa sconfitta, perché a quel tempo era consuetudine bere un bicchiere di liquore dopo il terzo set. Il tennista australiano stava vincendo per 2 – 1 prima del bicchierino fatale.

Il servizio più veloce mai realizzato

Sam Groth in occasione del Challenger di Busan del 2012 ha effettuato un servizio che viaggiava a 263 km/h, considerato ancora oggi la palla più potente di sempre.

Il match di tennis più corto di sempre

Nel 2014 a Miami la gara di Jarkko Neiminen contro Bernard Tomic è terminata con il punteggio di 6-0 6-1 dopo soli 28 minuti e 20 secondi. Ancora oggi questo match detiene il record come gara più breve della storia del tennis.

Il match più lungo della storia del tennis

Era il 24 giugno 2010 quando dopo 3 giorni e 11 ore di partita, terminava il match di tennis più lungo mai disputato, quello fra John Isner e Mahut, che si prolungò fino al quinto set terminato 70 giochi a 68.

Il tennista che ha vinto più titoli ATP

Gli atleti ancora in carriera che hanno vinto più titoli ATP sono Djokovic e Nadal, rispettivamente a quota 93 e 92, ma l’atleta che ha trionfato più volte è ancora oggi Jimmy Connors con 109 titoli, che precede Federer a quota 103.

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Bonus FreeBet 500€
fino a 500€ in FreeBet a partire dal primo deposito

Puoi giocare solo se sei maggiorenne – Il gioco può causare dipendenza

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it