Manchester United: clamoroso crollo sul campo dell’Everton

Pasqua amara per il Manchester United.

I Red Devils rimediano una figuraccia nella 35^ giornata della Premier League, perdendo rovinosamente in casa dell’Everton con un netto 4-0.

I Red Devils crollano dopo un inizio discreto, in cui le avanzate offensive sulle corsie esterne di Lukaku creano un pò di scompiglio nella retroguardia dei Toffees. 

Ma è solo un fuoco di paglia, sono i padroni di casa guidati dal tecnico portoghese Marco Silva a fare la partita. 

E il vantaggio non tarda ad arrivare: all’11’ De Gea-il migliore in campo dei suoi nonostante le 4 reti incassate-salva su Richarlison ma rimanda solo di un minuto e mezzo il vantaggio dei blu e la soddisfazione personale del numero 30 dell’Everton che risolve un pallone vagante in area con una magnifica girata di sinistro al volo.

14° gol stagionale per il brasiliano classe 1997, 13° dei quali in questa Premier, 18° personale in carriera nel massimo campionato inglese-5 con il Watford la scorsa stagione. 

Lo United avrebbe l’occasione per il pareggio circa 7 minuti dopo, con un magistrale lancio lungo di un ritrovato Paul Pogba in direzione del numero 10 Marcus Rashford, il cui esterno destro mette i brividi alla retroguardia di casa, sorvolando di poco la traversa. 

La difesa dello United resiste agli attacchi ma lascia colpevolmente buchi centrali, è quel che propizia la rete del raddoppio, al 28′, con l’islandese Sigurdsson che approfitta di un clamoroso buco difensivo per infilare un gran destro da fuori area che si insacca imparabilmente nell’angolino alla destra di De Gea. 

Curiosamente anche per Sigurdsson, numero 10 Toffees,  14° gol stagionale e 13° dei quali in campionato, 59° personale in Premier League.

Nella ripresa i padroni di casa chiudono definitivamente il discorso di nuovo dalla distanza, è il 56′ quando Digne risolve una respinta su azione da calcio d’angolo con un gran sinistro al volo da fuori area.

4° gol stagionale e tutti in campionato per il francese, alla sua prima stagione Oltremanica.

Chiude definitivamente i conti del match al 63′ la palla filtrante sulla trequarti di Sigurdsson per Theo Walcott che di piattone destro infila De Gea in uscita. 

Per l’ormai ex ragazzo prodigio è il 5° gol stagionale, 4° in questo campionato, 8° personale con la maglia dell’Everton, 7° dei quali in Premier.

Per lo United è un periodo nero: 14esima sconfitta stagionale, ottava in questo campionato, seconda di fila dopo quella che ha sancito l’eliminazione dalla Champions League- 3-0 in casa del Barcelona – 7 gol subiti e zero segnati dai Red Devils negli ultimi 2 match.

E’ inoltre la più pesante sconfitta dell’era Solskjaer.

United mancato del tutto specie nei suoi uomini chiave: difesa ovviamente insufficiente, Rashford e Lukaku fanno poco se non serviti e il centrocampo è bloccato, con Pogba poca cosa, Matic evanescente e Fred che ci prova ma non può far molto.

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato