Vinales e Yamaha fine del rapporto con effetto immediato

La Yamaha e il pilota spagnolo Vinales hanno anticipato i tempi, rispetto alla programmazione indicata pochi mesi fa. Il loro rapporto finisce immediatamente, senza attendere la fine della stagione.

Dopo il Gp d’Olanda la Yamaha aveva annunciato il termine del rapporto per la fine di quest’annata 2021 di MotoGp. Ma la Casa Giapponese, in seguito a ciò che è accaduto nel Gran Premio di Stiria, ha deciso assieme al pilota di congedarsi con effetto immediato.

È una questione che va avanti da diversi mesi. Alla vigilia del Gran Premio d’Austria il pilota spagnolo ha ricevuto una sospensione per aver cercato di rompere il motore della M1 nelle tornate conclusive del Gran Premio di Stiria, svoltosi precedentemente. Le immagini dall’abitacolo, poco tempo dopo, hanno confermato il comportamente scorretto del pilota spagnolo.

Immagine tratta dal profilo twitter di Vinales

Dopo due giorni il pilota spagnolo si è fatto sentire, assumendosi tutta la responsabilità dell’accaduto. Era frustato per la mancanza di risultati degli ultimi tempi. Maverick, comunque, non sarebbe stato schierato per il Gran Premio di Gran Bretagna in programma la settimana prossima. Stamani si è materializzata la rottura definitiva.

Il direttore della scuderia giapponese ha voluto rilasciare una dichiarazione nella quale spiega meglio le ragioni di questa scelta. Utilizzeranno un pilota sostitutivo che gli possa permettere di terminare al meglio questa stagione 2021.

Ecco le parole del direttore Lin Jarvis:

“Ad Assen Yamaha e Viñales avevano già comunicato la decisione di porre fino in anticipo al loro accordo biennale valido per il 2021 e per il 2022 al termine di questa annata. Il pilota e il team si sono impegnati a continuare il loro rapporto fino alla fine di questa stagione, con il team che gli avrebbe garantito tutto il suo supporto fornendogli il massimo dell’impegno in modo da chiudere il progetto ‘con stile’.

Purtroppo la gara del Gran Premio di Stiria non è andata bene, non è terminata bene e dopo attente considerazioni compiute da entrambe le parti è stata presa di comune accordo la decisione di chiudere il rapporto in anticipo. In questo modo il pilota sarà libero di seguire la decisione che ha preso in ottica futura e inoltre permetterà al team di concentrare i suoi sforzi sulle gare che restano in questa stagione 2021 insieme a un pilota sostitutivo che deve ancora essere stabilito”.

Yamaha, le parole di Vinales dopo la rottura immediata

Lo stesso Maverik Vinales ha voluto comunque congedarsi dalla scuderia augurando il meglio per le prossime stagioni. Il suo rispetto e la sua stima nei loro confronti rimane alto. Ecco le sue parole:

“Dopo la decisione di comune accordo presa ad Assen di separarci con un anno di anticipo, abbiamo deciso anche di impegnarci a completare la stagione in corso con il massimo dell’impegno da entrambe le parti. La gara del Gran Premio di Stiria non è andata come auspicavamo e purtroppo non si è conclusa bene. Dopo accurate considerazioni entrambe le parti hanno concordato che sarebbe meglio terminare questo rapporto con effetto immediato. Sono davvero grato a Yamaha per la grande opportunità che mi ha dato. Un grande grazie anche per il supporto che mi ha dato nel corso di questi quattro anni e mezzo di competizioni e ricorderò con orgoglio i risultati che abbiamo raggiunto insieme”.

Il pilota spagnolo aveva già deciso di interrompere il suo contratto con la scuderia Yamaha, legandosi all’Aprilia per la stagione 2022. Ha rinunciato ad un ingaggio di 8 milioni di euro per il 2022. La Casa Italiana, comunque, aveva anticipato i tempi, annunciando il legame con il pilota spagnolo proprio all’inizio di questa settimana.

Una nuova avventura per il pilota spagnolo, un’altra sfida da portare a termine, dopo le disavventure con la Yamaha.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega