Wimbledon 2021, i risultati del 30/06/2021: l’Italia cala il poker

Continuano i match sull’erba di Wimbledon 2021. Oggi è toccato a Fabio Fognini, Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego, tutti capaci di avanzare al turno successivo. Okay anche Camila Giorgi nel femminile.

L’Italia cala il poker sull’erba di Wimbledon. Dopo una serie di eliminazioni amare, il tennis tricolore risolleva la china e vede accedere al turno successivo quattro tennisti su cinque impegnati quest’oggi. Passano Berrettini, Sonego e Fognini, mentre Camila Giorgi resta l’unica nostra rappresentante nel torneo femminile. Si ferma il solo Andreas Seppi, al secondo turno, contro lo statunitense Kluda.

“Fogna” ha eliminato il serbo Dere in quattro set (6-3; 6-4; 0-6; 6-4), mentre il giovane tennista romano ha superato un match insidioso al primo turno contro l’argentino Pella (6-4; 3-6; 6-4; 6-0). Bene anche Lorenzo Sonego, che mai si era spinto così lontano nel torneo londinese. Sua vittima è il portoghese Sousa, sconfitto nel giro di tre set (6-2; 7-5; 6-0). L’unico dispiacere ai colori azzurri arriva dalla sconfitta di Andreas Seppi contro lo statunitense Kluda (6-2; 6-4; 6-2).

Una delusione mitigata dalla vittoria di Camila Giorgi sulla svizzera Teichmann (doppio 6-2). La pesarese resta l’unica tennista italiana in gara, dopo le eliminazioni di Martina Trevisan e Jasmine Paolini avvenuta ieri. Chiudono il quadro azzurro le vittorie di Gianluca Mager, nel recupero contro contro l’argentino Londero e l’affermazione del croato Cilic alle spese del nostro Caruso.

Per il resto, il pubblico di Wimbledon ha salutato con un’ovazione la vittoria dell’idolo scozzese Andy Murray, che dopo cinque set di pura battaglia riesce ad avere ragione del tedesco Oscar Otte ( 6-3 4-6 4-6 6-4 6-2) ed avanza al terzo turno di un torneo che l’ha visto vincitore due volte. Nel prossimo match se la vedrà col canadese Shapovalov, che ha vinto a tavolino contro Pablo Andujar. Avanza anche il re Nole Djokovic, che batte il sudafricano Anderson con un triplo 6-3.

Nel femminile, Venus Williams si piega alla tunisina Jabeur, che ha già dimostrato le proprie qualità sull’erba nel torneo di Birmingham. Per il resto, passano tutte le big, da Swiatek (6-1; 6-3 contro Zvonareva), a Svitolina (6-3; 2-6; 6-3 contro Uytvanck), a Mertens (6-2; 6-0 contro Zhu Lin), mentre viene sospeso il match della Sakkari, sotto di un set (7-5) contro la Rogers.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus