West Ham: Payet minaccia la rottura dei crociati se salta la cessione

Dimitri Payet si è proprio stancato dell’aria che tira a Londra e non ha alcuna intenzione di rimanere al West Ham.

Il francese desidera fortemente tornare al Marsiglia, club nel quale ha giocato dal 2013 al 2015, ma la dirigenza inglese non è intenzionata ad agevolare il suo trasferimento, scatenando l’ira dell’attaccante.

Inizialmente gli Hummers si erano opposti categoricamente alla sua cessione, per poi rivedere la propria posizione in seguito al faccia a faccia con il calciatore e la dirigenza del club francese.
Tutto risolto? Macchè.

Il Marsiglia di Rudy Garcia era allora andato all’attacco, offrendo prima 19, poi 22 ed infine 23 milioni di euro. 
Tutte le offerte sono state rispedite al mittente, con la solo univoca risposta che per il calciatore servono almeno 35-40 milioni di euro.

L’operazione è quindi ancora tutta da imbastire ed è atteso nei prossimi giorni un rilancio da parte dei francesi, che non intendono comunque arrivare a soddisfare in toto le richieste eccessive del West Ham, al quale lo avevano venduto per circa 15 milioni di euro solamente nel 2015.

Da parte sua Payet intravede la possibilità che la trattativa salti e prova a forzare la mano. 
Ha già più volte fatto sapere che non scenderà più in campo con questa maglia ed adesso minaccia addirittura di rompersi il crociato da solo, nel caso in cui non venisse accontentato e dunque ceduto alla sua ex squadra. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€