Voti e Pagelle Lecce-Inter 1-2: partenza al cardiopalma per la banda di Inzaghi

Cuore, grinta e determinazione sono i tre concetti chiave che portano i primi tre punti ai nerazzurri; il risultato finale al Via del mare recita: Lecce 1 – Inter 2

Match che vede l’Inter partire subito con l’acceleratore pigiato, dopo appena due minuti, infatti, è subito in vantaggio con il goal del figliol prodigo Lukaku. Nerazzurri che cercano così di gestire il gioco tendando a più riprese di arrotondare il risultato, impresa però assai ardua a causa della grande determinazione dei salentini che con molto fiato e tanta gamba tengono con relativa facilità il parziale sullo zero a uno. La svolta arriva nel secondo tempo dove, su una bella imbucata di Di Francesco per Ceesay, il Lecce trova al 48′ la rete del momentaneo pareggio, risultato che con grande audacia, e un super Falcone tra i pali, i giallorossi riescono a difendere fino al minuto 95 momento in cui Dumfries, con un inserimento da dietro, poggia la palla in rete e spegne i sogni dei tifosi leccesi.

Lecce che, nonostante la sconfitta, merita un grande plauso per aver dimostrato carattere, idee di gioco ben chiare e tanta voglia di Serie A. Inter, invece, che ancora una volta si riscopre pazza nel DNA e con una condizione fisica decisamente non ottimale.

Migliori e Peggiori Lecce

MIGLIORI

Falcone 8: nonostante la sconfitta, per lui si può affermare un “buona la prima”. Gli bastano novanta minuti per entrare nel cuore dei leccesi; parata dopo parata insinua nelle menti dei giallorossi la speranza di un pareggio che poi svanisce all’ultimo secondo per colpe non certo sue.

Ceesay 7: esordio bagnato con goal da vero bomber di razza, inserimento con il conta giri e palla in buca d’angolo.

Di Francesco 6,5: tanta corsa e un assist al bacio per il compagno di reparto.

Strefezza 6,5: uomo dai polmoni di ferro, non si ferma un attimo regalando anche giocate estremamente eleganti e funzionali.

PEGGIORI

Helgason 5: ritmi decisamente più bassi rispetto ai compagni di squadra.

Cetin 5: esce precocemente causa infortunio, ad ogni modo la sua serata era partita decisamente arrancando.

Colombo 5: entra troppo nervoso in un momento cruciale in cui la sua fisicità poteva rivelarsi fondamentale.

Migliori e Peggiori Inter

MIGLIORI

Lukaku 7: timbra all’istante il cartellino; un po’ arrugginita l’intesa con Lautaro ma gioca comunque la solita partita di “peso”.

Dumfries 7: entra leggermente imbrigliato, nonostante ciò trova l’inserimento perfetto per un “buzzer beater” da tre punti.

Darmian 6,5: gioca un primo tempo estremamente ordinato e puntale come solito fare; intelligente l’assist per il goal dello zero a uno.

PEGGIORI

Gosens 5,5: partita anonima, forma fisica decisamente ancora non al top.

Brozovic 5,5: anche per lui una partita scomoda, in cui le gambe non riescono ancora a seguire il suo rapido pensiero.

Mkhitaryan 5,5: entra per dare uno strappo e mostrare la via del goal, invece si perde lentamente tra le maglie giallorosse.