Voti e pagelle Brescia-Napoli 1-2: i partenopei continuano la risalita

Voti e pagelle Brescia-Napoli 1-2: i partenopei sbancano anche il Rigamonti di Brescia e conquistano altri 3 punti fondamentali per la rincorsa all’Europa. I lombardi vedono la B più da vicino.

Dopo l’eccellente vittoria di domenica scorsa in casa del Cagliari, il Napoli di Gennaro Gattuso vince anche a Brescia e conquista la sua terza vittoria esterna consecutiva. I gol di Insigne e Fabian Ruiz, che ribaltano l’iniziale vantaggio di Chancellor, permettono agli azzurri di salire al sesto posto, a quota 36 punti.

Per gli uomini del presidente Cellino la sconfitta di stasera è invece l’ennesima mazzata di una stagione che, ora come ora, sembra destinata a chiudersi con il ritorno in Serie B dopo un solo anno di A. Servirà infatti un miracolo ai ragazzi di Diego Lopez per conservare la categoria.

Voti e pagelle Brescia-Napoli: migliori e peggiori

MIGLIORI BRESCIA

Chancellor 6,5: il gol di testa su cross da calcio d’angolo di Tonali è una fucilata che Ospina non avrebbe mai potuto prendere. Il difensore venezuelano è preciso anche in difesa, sicuramente uno dei migliori in campo del Brescia. Colosso.

Tonali 6,5: tecnica eccelsa e grinta da vendere per il numero 4 delle rondinelle che, nel primo tempo, serve a Chancellor un cross al bacio che il difensore sudamericano deposita in rete con una perfetta sassata di testa. Fantastico.

Bjarnason 6: nel primo tempo interviene in maniera inutile su Ospina, per il resto però il centrocampista islandese gioca una buona gara dimostrando grande corsa e grande tenacia. Acquisto azzeccato.

PEGGIORI BRESCIA

Mateju 5: il braccio largo che obbliga Orsato a fischiare il calcio di rigore per il Napoli è un’ingenuità assurda che costa cara al Brescia. Non certo una partita da tramandare ai posteri per il difensore ceco. Bocciato.

Balotelli 5: non riceve tanti palloni giocabili e questo potrebbe giustificarlo, ma quando li riceve li spreca clamorosamente. Anche per Super Mario, serata da dimenticare. Rimandato.

Zmrhal 5: il centrocampista ceco inizia bene, mettendo in mostra anche una buona invettiva, ma col passare dei minuti esce sempre più dalle dinamiche di gioco. Si può fare di più.

Brescia-Napoli 25° giornata di Serie A
Brescia-Napoli 1-2, 21-02-2020

MIGLIORI E PEGGIORI NAPOLI

Fabian Ruiz 7: il primo tempo non è dei migliori, ma nel secondo è tutta un’altra musica. Fantastico gol a giro di sinistro su suggerimento di Di Lorenzo e doppietta (con una conclusione simile) che solo uno strepitoso intervento di Joronen gli nega. Sempre così.

Insigne 6,5: con Demme braccato da ogni dove, il capitano azzurro diventa il regista della squadra. Mostra ancora una volta grande vivacità e grande esuberanza, segnando dal dischetto il gol del temporaneo 1-1. Magnifico.

Mertens 6: stasera il gol non è arrivato, ma la prestazione del folletto belga è comunque al di sopra della sufficienza. Promosso.

PEGGIORI

Politano 5: Gattuso gli dà fiducia, ma l’ex Inter disputa una partita incolore non incidendo praticamente mai. Andrà meglio la prossima.

Demme 5: il neo acquisto azzurro si vede poco stasera, anche a causa dell’asfissiante pressing che il centrocampo del Brescia gli riserva. Viene sostituito nel secondo tempo per fare posto ad Allan. Nulla di grave comunque.

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi