Volleymercato femminile: l’imperatrice Zhu a Scandicci!

Volleymercato femminile, la Savino del Bene Scandicci cala il colpo Zhu Ting: la forte schiacciatrice cinese, ex Vakif e Tianjin, andrà a sostituire la brasiliana Natalia.

Vero terremoto nel volleymercato italiano: la Savino del Bene Scandicci si regala (e regala al proprio coach, Massimo Barbolini), la cinese Zhu Ting, considerata la migliore schiacciatrice del mondo. Giocatrice destrossa, approda per la prima volta in Italia dopo aver collezionato vittorie e premi individuali in Cina e Turchia, due dei migliori campionati al mondo.

Palmares invidiabile, quello della Zhu: due Champions League con la maglia del Vakif, altrettanti Mondiali per club, tre Scudetti tra Cina e Turchia. Protagonista anche in Nazionale, con la quale ha vinto un oro olimpico nel 2016 (venendo contestualmente nominata MVP), e due allori Mondiali (un argento e un bronzo), arriva in Toscana per sostituire la partente Natalia, e completare uno dei reparti offensivi più forti d’Europa.

Zhu Ting alla Savino del Bene. Dall’account Instagram del club toscano

Barbolini potrà affiancare Zhu alla nostra Elena Pietrini, che avrà così la possibilità di assimilare nozioni da una delle migliori interpreti nel ruolo, oltre ad avere a disposizione una terza bocca di fuoco come Ekaterina Antropova, nel ruolo di opposta.

Un acquisto che dimostra quanto la Savino del Bene sia ambiziosa, e punti a giocarsi seriamente le proprie chances tricolore dopo aver messo in bacheca la Challenge Cup lo scorso anno. L’addio di Paola Egonu (destinata al Vakif), farà sì che Zhu diventi la nuova stella del nostro campionato. Brava la società toscana a dare fiducia a un’atleta che dovrà rilanciarsi, dopo aver sofferto problemi fisici (al polso sinistro) nell’ultima stagione: “Sono felice di unirmi alla Savino Del Bene Scandicci e non vedo l’ora di tornare in campo“, le parole della schiaccatrice cinese, che è impaziente di ricominciare a giocare.