Volley, Superlega maschile: Perugia sempre più sola in vetta; Trentino vince il big match

La Cucine Lube Civitanova sembrava aver risolto i problemi, che l’avevano costretta al tie-break con Ravenna, con le due vittorie in Champions League, ma così non è stato. I cucinieri risentono della prova negativa del loro capitano, che riesce a mettere a referto solo 3 punti. Al contrario l’Itas Trentino, nonostante l’assenza di Kooy, sta trovando il suo equilibrio con il giovane talento azzurro Michieletto titolare.

Alla BLM Group Arena è andato in scena una sfida dominata per la maggior parte dai padroni di casa. I ragazzi di Lorenzetti vincono 3-0 (25-22, 25-23, 25-22) contro i campioni d’Italia ottenendo 3 punti importantissimi per la classifica.

Logo Superlega maschile volley

Kioene Padova – Sir Safety Conad Perugia

Il finale di 0-3 (24-26, 23-25, 15-25) nella sfida tra Padova e Perugia è menzognero rispetto al reale andamento della partita. I padroni di casa dominano nelle parti iniziali dei set ma è l’esperienza degli umbri a prevalere. Perugia parte in sordina, necessita di tempo per esprimere la sua miglior pallavolo. Alla fine, sarà l’ex di giornata Dragan Travica, omaggiato dalla società padovana a inizio partita, a guidare i suoi alla vittoria.

Padova schiera il sestetto tipo: Shoji, Wlodarczyk, Vitelli, Stern, Bottolo, Volpato e Danani.
Perugia manda in campo Ter Horst nel ruolo di opposto, insiema a Travica, Plotnytskyi, Ricci, Leon, Solé, Colaci.

Il racconto del match

Padova trova subito il vantaggio con gli attacchi al centro di Vitelli (5-3). Un primo set che vede tanti errori dalla linea dei nove metri in entrambi i campi; i padovani forzano tanto commettendo altrettanti errori e senza mettere in difficoltà gli avversari. Il mani out di Wlodarczyk vale il 10-7. Perugia si riavvicina con la pipe di Leon e l’errore di Bottolo (11-10). L’attacco della banda cubana naturalizzata polacca, valevole per il 14-15, fa iniziare la rimonta degli umbri. Non bastano ai veneti i tre ace, rispettivamente di Wlodarczyk (19-21), Vitelli (22-23) e Stern (24-24), per vincere il set.

Il secondo parziale comincia come il precedente, con Padova guidata dalla banda polacca che mette a segno prima una diagonale da posto 2 e poi un ace e una pipe (7-3). Perugia si fa sorprendere spesso troppo ferma e rinuncia a delle coperture facili. La Kioene mantiene il vantaggio di due punti ma continua a risultare fallosa in battuta. Il n.9 della Sir trova prima il punto del vantaggio (21-22) e poi firma l’ace che consegna ai suoi il match point, chiuso da una diagonale di Plotnytskyi

La Sir Safety comincia ad alzare il livello di gioco e passa subito in vantaggio. Atanasijevic è sul taraflex fin da inizio terzo set, nonostante non sia al 100% della sua condizione. Ancora un attacco out dell’opposto bianconero che continua la sua prova negativa in attacco (5-8). La banda ucraina di Perugia realizza due ace (8-12). Cuttini prova a mandare in campo Canella e Milan. Il primo mura l’opposto serbo (12-16); mentre il secondo prova una pipe ma viene fermato dal muro avversario (14-21). L’ultimo punto si decide al video-check, Heynen ha visto correttamente l’invasione di piede sull’attacco del neoentrato Casaro.

Volley, Superlega maschile: ecco i risultati della terza giornata di ritorno

Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova 3-0 (25-22, 25-23, 25-22)
Kioene Padova – Sir Safety Conad Perugia 0-3 (24-26, 23-25, 15-25)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Allianz Milano Rinviata
Leo Shoes Modena – Consar Ravenna 3-0 (25-21, 25-15, 25-12)
Vero Volley Monza – NBV Verona Rinviata
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Top Volley Cisterna 3-0 (25-21, 25-19, 25-17)

Volley, Superlega maschile: classifica aggiornata dopo la terza giornata di ritorno

SquadraPGVPSetPt
1Sir1312136:736
2Lube1311234:1231
3Callipo128426:2122
4Gas Sales137624:2421
5Power Volley127526:2220
6Modena147724:2520
7Volley Milano127525:2418
8Trentino116522:1818
9Verona114719:2413
10Padova1331016:3211
11Porto Robur Costa1111014:307
12Top Volley1311210:375
Fonte: Google

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus