Volley, Superlega maschile: Monza vince 3-1 contro Vibo Valentia

Una sorprendente Monza perde il primo set e poi conquista la vittoria da tre punti in rimonta contro Vibo Valentia. Nonostante Holt venga tenuto a riposo per problemi fisici, i brianzoli tornano a fare affidamento su Lagumdzija. L’opposto, classe ’99, dopo aver ottenuto la qualificazione agli Europei con la nazionale turca, torna alla Candy Arena e mette a terra 26 punti con 1 ace.

Invece, continuano i problemi per la squadra calabrese che rimedia la seconda sconfitta consecutiva. Faticano molto i titolari, in particolar modo Abouba e non basta un buon Dirlic per tornare alla vittoria. L’incontro, che chiude l’8a giornata di ritorno, si conclude quindi 3-1 (21-25, 25-21, 25-18, 25-21) a favore dei lombardi.

Il racconto del match: primo set

Il muro di Vibo porta in vantaggio gli ospiti sullo 0 a 3 ed Eccheli ferma subito il gioco. Monza continua a non passare: Dzavoronok viene fermato da Saitta (3-8). Abouba mette a terra la parallela del 5 a 10 e il tecnico brianzolo spende il secondo time-out. La Verovolley trova il punto del -1 con l’attacco di Lagumdzija (9-10). Dopo il time-out dei calabresi, l’opposto giallorosso sbaglia l’attacco che vale il 10 pari.

Il palleggiatore calabrese anticipa Dzavoronok e mura il suo colpo di prima intenzione (14-17). Alzata a una mano di Orduna trasformata in punto da Lagumdzija (18-21). All’ace di Chinenyeze (18-23) risponde Lanza dai nove metri (20-23). Il primo tempo di Galassi annulla il primo set point ma Cester dal centro chiude il parziale.

Logo Superlega maschile volley

Secondo set

Rossard stringe troppo la diagonale, poi ci riprova e trova il punto del 2 a 3. Il pallonetto spinto di Lanza porta Monza avanti nel match (7-6). Dirlic, subentrato ad Abouba, realizza il primo punto della sua partita (14-15). I due muri consecutivi ai danni di Defalco, portano Monza sul +2 (16-15). Il video-check conferma il tocco a muro sul pallonetto del n.4 di casa (18-16).

Al rientro dal time out chiamato da Baldovin, Lanza firma l’ace del 19 a 16. Massimo vantaggio per i brianzoli con il primo tempo di Galassi (21-17). Rossard con un punto diretto al servizio annulla il set point ed Eccheli ferma il gioco. Il capitano monzese ferma l’opposto avversario e riapre la partita.

Terzo set

Chinenyeze firma l’ace del 2-3. L’errore di Dirlic in attacco riporta il gioco in parità (5-5). Lagumdzija mette a segno un punto diretto in battuta (9-7) e Baldovin chiama il tempo discrezionale. Monza trova il doppio vantaggio con l‘ace di Beretta (15-13). I padroni di casa consolidano il vantaggio con il muro di Galassi (16-13) e costringe la panchina calabrese a chiamare il secondo time out.

L’opposto turco porta i brianzoli sul +5 con due punti consecutivi in attacco (20-15). Lanza con il servizio trova la riga di fondo del campo avversario (21-15). Ci pensa Lagumdzija in attacco da posto due a regalare il terzo parziale ai padroni di casa.

Quarto set

Si torna in campo con un ace di Dzavoronok. Le percentuali in attacco di Lagumdzija continuano a crescere e le due diagonali consecutive portano Monza sul +2 (6-4). Dopo il muro a uno di Beretta valido per il 10 a 6, Baldovin chiama time out. L’opposto monzese in parallela regala il +6 ai padroni di casa (12-6).

Il colpo del centrale giallorosso viene considerato accompagnato dagli arbitri (13-6) e la panchina di Vibo ferma il gioco nuovamente. Abouba torna a farsi vedere, la sua parallela vale il 17 a 14 e poi sigla il punto diretto in battuta del 21 a 18. Lagumdzija realizza i due punti finali del match che portano Monza alla vittoria.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus