Volley, Superlega maschile: i risultati dell’undicesima giornata

Dopo gli anticipi che hanno coinvolto Cucine Lube Civitanova e Itas Trentino, impegnate proprio in questi giorni nel Mondiale per Club in Brasile, l’11a giornata di Superlega si è conclusa nel turno infrasettimanale con qualche sorpresa e molte conferme.

Il primo anticipo ha visto i marchigiani protagonisti della netta vittoria ai danni del Vero Volley Monza. Il successo dei ragazzi di Blengini suona come una vendetta per la sconfitta subita in semifinale di Supercoppa a dimostrazione di come i biancorossi stiano trovando un ritmo di gioco migliore in attesa del ritorno in campo di Zaytsev. Continua invece il campionato altalenante dei monzesi ed Eccheli sembra aver trovato la soluzione con l’arrivo di Milan Katic. Un acquisto di questo calibro potrebbe cambiare le gerarchie dei lombardi, ma per ora non è ancora arrivata nessuna conferma ufficiale dalla società interessata e il rumors di mercato rimane tale.

Il secondo incontro, andato in scena il 10 novembre, è stato vinto facilmente dal team allenato da Lorenzetti contro una Consar RCM Ravenna combattiva ma mai davvero incisiva. 11 muri di squadra, di cui 5 solo di Lavia, hanno sbarrato la strada a Klapwijk (14 punti per lui e miglior realizzatore tra i suoi) e compagni.  

Logo Superlega maschile volley

Il turno infrasettimanale invece si è aperto con lo scontro diretto tra Gioiella Prisma Taranto e Top Volley Cisterna, vinto dai primi dopo uno scontro alla pari con tre set su quattro terminati ai vantaggi. Sono i veterani di entrambe le squadre a rubare la scena: per i calabresi Sabbi, con 22 punti e 2 muri; dall’altra Maar con 24 punti e ben 8 muri. Ora entrambe le formazioni si trovano a pari punti con tre vittorie ciascuno e a dover continuare la sfida per agguantare un posto tra le prime otto.

Si continua con il derby veneto, dominato senza problemi dalla squadra rivelazione di questa annata, la Kioene Padova. Sia quest’ultima che Verona Volley, uscita sconfitta dalla sfida odierna, hanno gruppi giovani e con poca esperienza ma se Cuttini sembra aver già trovato nell’unione del gruppo la chiave, Stoytchev ha ancora parecchio da lavorare per trovare la quadra.

Nella sfida di alta classifica la Sir Safety Conad Perugia vince contro un’altalenante Gas Sales Bluenergy Piacenza e rimane in vetta. Un ritrovato Russell, complice anche l’indisponibilità di Recine, guida gli emiliani per i primi due set ma poi è costretto ad arrendersi in ogni parziale ai colpi della Sir. Tra gli umbri spiccano ancora una volta Leon e Solè, i quali chiudono la partita rispettivamente con 17 e 10 punti.

Dopo il tie-break vinto in rimonta contro Cisterna, la Leo Shoes PerkinElmer Modena riprende il suo percorso surclassando l’Allianz Milano in poco più di un’ora di partita. Gli emiliani, con la quinta vittoria consecutiva, agguantano così il quarto posto e mettono nel mirino Trento, ora a soli tre punti di distanza. Per i meneghini invece comincia a pesare l’assenza di Patry, nonostante i 9 punti di Romanò, e il basso rendimento di Ishikawa, il quale ha chiuso il match con solo il 28% in attacco.

I risultati dell’11a giornata

Vero Volley Monza – Cucine Lube Civitanova 0-3 (21-25, 17-25, 16-25)
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Sir Safety Conad Perugia 0-3 (21-25, 22-25, 14-25)
Leo Shoes PerkinElmer Modena – Allianz Milano 3-0 (25-17, 25-20, 25-15)
Consar RCM Ravenna – Itas Trentino 0-3 (16-25, 23-25, 12-25)
Kioene Padova – Verona Volley 3-0 (25-21, 25-16, 25-21)
Gioiella Prisma Taranto – Top Volley Cisterna 3-1 (26-28, 25-22, 29-27, 27-25)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Riposa

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€