Volley, risultati playoff Scudetto Serie A1 femminile: Monza batte Chieri 3-0

Super prestazione della compagine brianzola, che si sbarazza con un secco 3-0 delle ragazze piemontesi- MVP del match un’ottima Danesi, 15 punti e sei muri totali.

Che Saugella Monza signori! La squadra di Marco Gaspari, oggi sostituito in panchina dal suo secondo Fabio Parazzoli, ha battuto nettamente la Reale Mutua Fenera Chieri per 3-0 (25-22; 25-20; 25-19), gara uno dei quarti di finale playoff Scudetto Serie A1 femminile.

La formazione piemontese ha provato a tenere botta, ma è mancata nella parte decisiva dei tre set. La Saugella si dimostra ancora una volta squadra ostica a muro (11 punti in questo fondamentale). E con un Orro sempre più formato Nazionale, capace di guidare la squadra, preziosa sia in battuta che a muro, sognare in grande (finale Scudetto?) è lecito.

Monza-Chieri 3-0: riassunto del match

Parte meglio la Saugella Monza che, dopo una prima fase di punto a punto, trova un primo break con il muro di Danesi su Villani (4-2). Chieri, orfana di Perinelli, si affida agli attacchi di Villani per tenersi in corsa. Grobelna, partita in diagonale con Mayer, sbaglia due palloni che portano Monza sull’8-5.

Gli attacchi di Van Hecke e Hortmann portano Monza sul 12-8, ma Chieri trova un buon break culminato nel primo tempo di Mazzaro che ristabilisce la parità. Mayer porta avanti Chieri con la battuta (13-12), ma Danesi si fa sentire ancora a muro e sigla il 15-14.

Set equilibrato fin nelle sue fasi calde: Chieri si trova sotto, ma accorcia sul 23-22 con Grobelna. Ci vuole un muro di Orro su Villani per decidere il parziale (25-22).

Nel secondo set Laak viene confermata al posto di una spenta Grobelna (appena 4 punti con un’efficacia del 36%). Sempre Monza a condurre le danze con l’ace di Orro che vale il 10-8 e il primo break brianzolo nel set.

Bregoli chiama tempo dopo il muro di Danesi su Villani (12-9), e al rientro Chieri accorcia con l’ace di Laak (14-13). È solo un fuoco di paglia, perché Monza riprende subito il controllo delle operazioni, e stacca definitivamente le avversarie sul 25-20 messo a terra da Orthmann.

Il terzo set vede Chieri partire in modo migliore, con Laak che firma in parallela il punto del 3-1. Monza si tiene a contatto e ristabilisce le sorti con l’ace del 7-7 firmato da Orthmann. Discreto equilibrio all’interno del set, con la distribuzione di Orro che continua ad essere efficace sia al centro che in banda. L’ace di Heyrman vale un primo break importante per Monza (17-15). Vantaggio che raggiunge le quattro lunghezze con il primo tempo di Danesi (21-17). Van Hecke, in diagonale stretta, firma il 23-18. Heyrman vale il match point a muro su Villani (24-18). Match point capitalizzato subito da Van Hecke con un pallone piazzato in posto 2.

Fra tre giorni gara due, con Monza che ha l’opportunità di entrare di nuovo nella final four per lo Scudetto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€