Volley, risultati playoff Scudetto Serie A1 femminile: Coinegliano vola in semifinale

Le ragazze di Santarelli hanno vita piuttosto semplice contro il Bisonte Firenze, e replicano in gara 2 il secco 3-0 dell’andata. MVP l’ex di turno Sara Fahr: 13 punti per lei.

Non c’è avversario che tenga contro la forza straripante dell’Imoco Volley Conegliano: la squadra campione del mondo ha demolito con un netto 3-0 (13-25; 20-25; 17-25) il Bisonte Firenze, nella gara due dei quarti di finale playoff Scudetto di Serie A1 volley femminile. I punteggi dei tre set dimostrano l’andamento a senso unico di una gara che si è ravvivata solo nel secondo parziale, ma che le bisontine non hanno mai dato l’impressione di poter rimettere in bilico.

Santarelli si gode la crescita di ogni singolo elemento della rosa: da una De Kruijf pienamente recuperata nella parte decisiva della stagione, a una Sara Fahr sempre più padrona dei propri mezzi (13 punti e titolo di MVP meritato). La gestione della rosa sembra essere il vero punto di forza di questa squadra: anche oggi il coach ha ruotato quasi tutte le sue giocatrici e, a parte Butigan che non è riuscita ad entrare in partita (un errore in battuta e zero palloni attaccati), le altre hanno date tutto un ottimo contributo.

Firenze-Conegliano 0-3: la cronaca del match

Conegliano, in campo col sestetto tipo, parte subito forte e consegue un primo break grazie all’ace di Wolosz su Terry (5-7). Gara spaccata a metà dal turno in battuta di Egonu che, partita sul 6-8, firma un parziale di 7-0, interrotto solo dal suo errore in battuta che vale il punto del 7-13. Firenze, tramortita da questa lunga serie, si concede all’avversario: Fahr, in primo tempo e a muro su Nwakalor. porta Conegliano sul 9-17.

Due errori di Firenze la fanno scivolare a -10 (9-19). Nel finale di set Firenze continua a sbagliare, con Cambi e Ogoms che non si intendono per il 12-22. La neoentrata Gicquel mette a terra uno splendido pallonetto, mentre la diagonale di Hill vale 12 set point (12-24). Firenze annulla il primo con Ogoms, ma la stessa Gicquel regola i conti con un altro tocco morbido.

Partenza a rilento delle “Pantere” nel secondo set. L’errore di Egonu porta Firenze sul 5-2, poi la corazzata veneta si scuote e inizia a gucare come sa. Un muro a due su Nwakalor ristabilisce la parità e Fahr sbarra la strada ad Alberti per il punto del 5-7.

Firenze prova a rimanere incollata con Van Gestel, ma ancora un muro su Terry e il tocco di seconda intenzione da parte di Wolosz, tengono le “Pantere” a +2 (11-13). Pareggia Nwakalor col mani-out, ma sul 15-15 la luce nel campo di Firenze si spegne per un attimo, sufficiente però a Conegliano per scappare via: doppia “pipe” di Hill ed errore di Terry. È 15-18. Mencarelli, sconsolato, chiama tempo.

Il break sembra giovare alle toscane, che trovano un altra parità con l’ace di Cambi dopo tocco del nastro (19-19). Un primo tempo di Fahr e l’ace di Caravello su Terry portano Conegliano sul 19-22. Vantaggio che Egonu rifinisce con una potente diagonale (19-23). Hill, in parallela, si guadagna quattro set point, subito capitalizzati grazie al muro di Gicquel su Van Gestel (20-25).

Terzo set e la musica non cambia: Adams, subentrata in banda, piazza la diagonale del 4-7. Conegliano vola sul 7-12 grazie a un primo tempo di Sara Fahr, poi doppia le avversarie sfruttando un errore di Nwakalor in diagonale stretta (7-14). Ancora un errore dell’opposta vale il 10-17 ospite, che Firenze riesce solo a mitigare con un muro di Cambi su Adams (13-17). Fahr rimette le cose a posto attaccando dal centro due palloni che valgono il 13-19.

Nella parte finale del set, Conegliano va sul velluto sfruttando un paio di errori avversari in battuta (Cambi e Nwakalor). Omoruyi trova il mani-out del 17-23, mentre un attacco di Terry in rete vale a Conegliano ben sette palle match. Chiude la gara Adams, che va ad incidere ancora sulle mani del muro avversario. Ora ci sarà tempo per riposare, almeno fino a dopo Pasqua, prima di affrontare le gare delle semifinali.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€