Virtus Entella: entro il 28 Febbraio la decisione di Cassano

Sono ore di riflessione per Antonio Cassano.

Il Pibe di Bari starebbe prendendo in considerazione la possibilità di accettare l’offerta ricevuta dalla Virtus Entella, club ligure disposto a proporre all’attaccante un contratto biennale.

Cassano è fermo ormai da 1 mese, rescisso il 25 Gennaio il contratto con la Sampdoria, club in cui ha militato per circa 5 anni-non consecutivi, 4 di fila dal 2007 al 2011, e i quasi ultimi 2, dal 2015 ad oggi-club che ha amato e odiato e dal quale si è fatto amare e odiare: grandi momenti, come la qualificazione in finale di Coppa Italia nel 2009-poi purtroppo persa contro la Lazio, anche se solo ai rigori- ed alla Champions League nel 2010, momenti agrodolci, quando questa ultima fu vanificata quasi subito dall’eliminazione già al 3° turno contro il Werder Brema, momenti brutti, come i suoi scontri al vetriolo contro il compianto presidente blucerchiato Riccardo Garrone.

La sua carriera potrebbe quindi riprendere e, a questo punto, concludersi sempre in Liguria e sempre nei pressi di Genova. Come è noto l’Entella è il club di Chiavari, comune facente parte della città metropolitana del capoluogo ligure, e ha fatto il suo debutto in Serie B neanche 3 anni fa, nel 2014.

Già nella prima stagione cadetta nella sua storia aveva ben impressionato per essere una debuttante, nonostante il 18° posto e subito la retrocessione in Lega Pro rimediata perdendo la doppia sfida dei playout contro il Modena, ma ricevette un bell’aiuto dalla giustizia sportiva, che fu costretta a riammetterla per rimpiazzare il Catania, retrocesso per illecito sportivo. La formazione ligure sfruttò decisamente questa manna dal cielo, migliorando nettamente il suo piazzamento nel campionato successivo, 9° posto nella classifica finale. Anche la situazione attuale non è male: la formazione allenata da Roberto Breda è ancorata alla zona playoff, una netta inversione di tendenza rispetto a quando approdò in B, 3 stagioni fa.

Difficile fare previsioni su come finirà questa telenovela: da un lato Fantantonio gode dell’amicizia e della stima del presidente della Virtus suo omonimo, Antonio Gozzi, che sarebbe felicissimo di averlo nella sua squadra, in sostanza è stato l’artefice del corteggiamento da parte del club; si è espresso in merito al possibile arrivo anche l’attaccante Andrea Catellani, affermando che da uno come Cassano avrebbe soltanto da imparare.

D’altro canto però, il prolungamento della comunicazione della decisione da parte dell’attaccante barese potrebbe indicare un’indecisione o, peggio, un ripensamento.

C’è  tempo fino al 28 Febbraio, termine ultimo per la finestra di mercato relativa agli svincolati, si attende la decisione di Fantantonio.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato