Video Gol Highlights Venezia-Cosenza 3-0: sintesi 11-04-2021

Risultato Venezia-Cosenza 3-0: straripanti e concentrati, i lagunari travolgono i calabresi infliggendo loro una sconfitta senza appello che li conduce al 4° posto ai danni del Monza, adesso 5°, a -4 dal 3° posto occupato dalla Salernitana (prossimo avversario in campionato, sabato allo stadio “Arechi”) e a -5 dal Lecce in 2° posizione. Il Cosenza adesso è quartultimo, scavalcato dall’Ascoli e a serio rischio di retrocessione diretta in caso di successo della Reggiana.

Ceccaroni apre le danze, Crnigoj dirige ed Esposito chiude i conti.

Sintesi Venezia-Cosenza 3-0

In una prima frazione con poche emozioni, la squadra più intraprendente e pericolosa è quella lagunare anche se crea appena due chance, un palo colpito da Fiordilino su perfetto cross di Ricci dalla sinistra al 12° e un tiro di Crnigoj respinto in qualche modo da Falcone, di gambe se non addirittura di bacino, al 34°.

Il Cosenza si fa vedere rarissimamente, giusto un cross di Crecco che Maenpaa rischia di lasciare ad un avversario con una respinta discutibile, mentre l’ultimo attacco veneziano è quello buono: al 43° un corner dalla sinistra giunge a Svoboda, che fa da sponda per la zuccata vincente di Ceccaroni, appostato sul secondo palo.

I primi quarantacinque minuti non hanno più nulla da dire dopo la rete e si va all’intervallo al 46° minuto.

Serie B

La ripresa inizia con il Venezia subito a caccia del raddoppio e vicinissimo ad esso già al 49° con Aramu, che viene messo al cospetto di Falcone da un grande assist di Forte ma si divora clamorosamente il gol mettendo a lato.

Al 53° c’è una chance per i calabresi su corner: Ingrosso salta benissimo e conclude di testa, ma Maenpaa è bravissimo a negargli il gol respingendo con la punta delle dita.

Due minuti dopo, Di Mariano prova il rasoterra sugli sviluppi dell’ennesimo calcio d’angolo e trova ancora la gran parata di Falcone. Il portiere ospite deve però arrendersi al al missile da venticinque metri di Crnigoj al minuto 58. Il Venezia va sul 2-0, meritatamente.

Molto pochi sono i momenti interessanti nei minuti successivi, c’è solo la consueta girandola di cambi e praticamente nient’altro fino al 79°: il neo entrato Esposito, abbattuto sulla trequarti da Idda, inventa una punizione spettacolare che finisce in rete senza che Falcone possa fare alcunché a parte sfiorare la sfera.

Bene Crnigoj (7), combattivo ed energico nonché autore di un gran gol, e Ingrosso (6), che ha l’unica occasione capitata agli ospiti. Male Forte (5), oggi non pericoloso come al solito, e Kone (4.5), assente ingiustificato.

Tabellino Venezia-Cosenza 3-0

Venezia (4-3-2-1): Maenpaa; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Ricci; Crnigoj (85′ St.Clair), Fiordilino (85′ Rossi), Maleh; Aramu (65′ Esposito), Di Mariano (65′ Johnsen); Forte (76′ Dezi). Allenatore: Zanetti

Cosenza (3-4-1-2): Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo; Bouah (60′ Corsi), Sciaudone (59′ Sacko), Kone (46′ Bahlouli), Crecco; Tremolada (70′ Trotta); Carretta (60′ Sueva), Gliozzi. Allenatore: Occhiuzzi

Marcatori: 43′ Ceccaroni, 58′ Crnigoj e 79′ Esposito

Arbitro: Camplone

Ammoniti: Idda, Sciaudone e Legittimo

Video Gol Highlights Venezia-Cosenza 3-0

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana