Video Gol Highlights Udinese-Torino 2-0: Sintesi 6-2-2022

Video Gol e Highlights Udinese-Torino 2-0, 24° Giornata Serie A: segnano Molina e Pussetto, espulso Mandragora

L’Udinese batte di misura il Torino alla Dacia Arena di Udine, conosciuta anche come Stadio Friuli, nel posticipo pomeridiano della ventiquattresima giornata di Serie A, quinto turno del girone di ritorno.

Grande vittoria per i friulani, che tornano a conquistare i tre punti dopo tre partite, in cui avevano collezionato solo un punto, che permette loro di raggiungere quota ventisette punti, un vantaggio di nove sulla zona retrocessione.

Bruttissima sconfitta per i granata, che pure arrivavano da tre risultati utili consecutivi e sette punti conquistati nelle ultime cinque partite di campionato.

Sintesi di Udinese-Torino 2-0

Poche novità di formazione per Gabriele Cioffi, che si affida subito a Pablo Marì con Becao e Zeegelaar in difesa, a protezione di Silvestri, mentre sulle fasce si rivede Soppy con Udogie dalla parte opposta. In mediana Jajalo è affiancato da Makengo e Arslan, mentre in attacco Success agisce alle spalle di Beto. Assente Deulofeu per squalifica.

Lo squalificato Ivan Juric, sostituito da Matteo Paro in panchina, deve fare a meno di Belotti, Bremer e Fares, mentre recupera per la panchina Djidji. Davanti a Milinkovic-Savic, schiera Zima con Buongiorno e Rodriguez, mentre sulle fasce agiscono Singo e Vojvoda. Ancora panchina per Pobega, al quale viene preferito Mandragora al fianco di Lukic in mediana, mentre è confermato il tridente d’attacco costituito da Praet, Brekalo e Sanabria.

E’ una partita molto bloccata ed equilibrata nel primo tempo, disputato su ritmi abbastanza blandi. Gli ospiti fanno maggiormente possesso palla, ma i padroni di casa si difendono con ordine e chiudono tutti gli spazi, provando a ripartire in contropiede.

I padroni di casa ci provano con Beto e Soppy, mentre gli ospiti si rendono pericolosi con Praet, Buongiorno e Brekalo, ma manca sempre la giocata vincente e vengono ammoniti Lukic e Jajalo.

Non cambia tantissimo il copione della partita in un secondo tempo altrettanto tattico, caratterizzato da grande fisicità.

La palla gol per il vantaggio sarebbe nei piedi di Beto, ma spara addosso a Milinkovic-Savic tutto solo al termine di un bel contropiede, anche se in posizione di fuorigioco, un miss match che si ripeterà più tardi, ancora il portiere fantastico sull’attaccante, ma sempre azione irregolare.

Gli ospiti provano a cambiare qualcosa e tolgono un difensore, Buongiorno, per un centrocampista, Pobega, ma a rendersi pericoloso è Singo, che impegna Silvestri con un ottimo intervengo, mentre Vojvoda è poco cinico sotto porta

La partita è maschia, come dimostrano i gialli a Mandragora, Soppy, Singo, Praet e Arslan, prima della girandola di cambi che vede coinvolti l’esordio di Pellegri al posto di Sanabria, Pussetto sostituendo Success, Molina al posto dell’infortunato Soppy e Walace rileva uno stanco Arslan.

Nel finale le squadre si allungano tantissimo e lasciano spazi che gli avversari provano a sfruttare, ma Milinkovic-Savic alza la saracinesca su Molina, che al 93′ minuto sblocca il risultato trovando il gol del vantaggio e della vittoria direttamente da calcio di punizione, scaturita dall’espulsione di Mandragora per doppia ammonizione.

Al 97′ minuto c’è ancora tempo per il gol del raddoppio dei padroni di casa, quando Pussetto trasforma il calcio di rigore fischiato dall’arbitro per fallo di Milinkovic-Savic.

Highlights e Video Gol di Udinese-Torino 2-0:

Tabellino di Udinese-Torino 2-0

Udinese(3-5-2): Silvestri; Becao, Pablo Marí, Zeegelaar; Soppy (81’Molina), Arslan (81’Walace), Jajalo, Makengo, Udogie; Success (71’Pussetto), Beto.

Torino (3-4-2-1): Milinkovic Savic; Zima, Buongiorno (52’Pobega), Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Vojvoda; Praet, Brekalo; Sanabria (71’Pellegri).

GOL: 93′ Molina, 97′ Pussetto (R.)

AMMONIZIONI: Lukic, Jajalo, Mandragora, Soppy, Arslan, Singo, Praet

ESPULSO: Mandragora

ARBITRO: Rapuano

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia