Video Gol Highlights Udinese-Sampdoria 2-1: Sintesi 5-3-2022

Video Gol e Highlights Udinese-Sampdoria 2-1, 28° Giornata Serie A: segnano Deulofeu, Udogie e Caputo

L’Udinese batte la Sampdoria alla Dacia Arena di Udine, conosciuta anche come Stadio Friuli, nel primo anticipo del sabato della ventottesima giornata di Serie A, nono turno del girone di ritorno.

I bianconeri tornano alla vittoria dopo tre partite, ma anche dopo due pareggi consecutivi, allungando a tre i risultati utili consecutivi, portandosi a quota ventinove punti e un vantaggio di sette punti sulla zona retrocessione.

Seconda sconfitta consecutiva per i liguri, che rischiano di essere riassorbiti nella lotta per la salvezza, avendo ventisei punti e un vantaggio di solo quattro punti sulla zona retrocessione.

Sintesi di Udinese-Sampdoria 2-1

Out Nuytinck per Gabriele Cioffi, che conferma Pablo Marì e Rodrigo Becao con Perez in difesa a protezione di Silvestri, mentre sulle fasce giocano Molina e Udogie. In mediana spazio a Walace, Arslan e Pereyra, mentre in attacco Deulofeu gioca alle spalle di Beto.

Indisponibili Thorsby, Supryaga, Askildsen, Gabbiadini, Damsgaard e Conti per Marco Giampaolo, che recupera Bereszynski in una difesa a quattro completata da Yoshida, Colley e Murru davanti al confermato Falcone. Nel quartetto di centrocampo ritorna Candreva, con Ekdal, Rincon e Sensi, mentre in attacco Quagliarella gioca in coppia con Caputo.

E’ una partita bellissima nel primo tempo, disputato su ritmi davvero intensi. Le due squadre partono fortissimo, soprattutto i padroni di casa, che mettono in difficoltà il tentativo di giro palla degli ospiti.

Al 3′ minuto i padroni di casa sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Deulofeu su assist perfetto di Pereyra.

E al 12′ minuto arriva addirittura il raddoppio di Udogie al termine di una bellissima azione di Deulofeu e Pereyra.

Ma gli ospiti rialzano subito la testa, reagiscono con rabbia ed orgoglio e riaprono la partita accorciando il risultato al 14′ minuto con Caputo su un lancio lungo.

La partita diventa bellissima, perché gli ospiti vogliono subito ristabilire la parità e prendono in mano il pallino del gioco, ma i padroni di casa difendono con ordine e tentano di ribaltare l’azione in contropiede.

Da una parte, ci provano Quagliarella, super parata di Silvestri, e Candreva, impreciso. Dall’altra, invece, i padroni di casa sfiorano più volte il terzo gol con Pereyra, anche ammonito nei minuti finali, Walace e Udogie, ma manca un po’ di cinismo e Falcone è sempre attento.

Crollano sensibilmente i ritmi di gioco in un secondo tempo molto più equilibrato e tattico, in cui il possesso palla degli ospiti risulta abbastanza sterile di fronte alla compattezza dei padroni di casa, che si fanno preferire anche in attacco.

I padroni di casa sfiorano ancora il gol con Walace, Arslan e soprattutto Beto, che viene fermato solo dalla traversa dopo le ammonizioni di Walace e Udogie.

Girandola di cambi: dentro Sabiri, Ronaldo Vieira, Ferrari, Jajalo, Giovinco e Augello, fuori Candreva, Ekdal, Yoshida, Arslan, che viene anche ammonito, Sensi e Murru, che riceve un cartellino giallo insieme a Rodrigo Becao.

Nel finale Deulofeu è poco cinico sotto porta e viene ammonito, mentre Beto viene sostituito per Pussetto.

Highlights e Video Gol di Udinese-Sampdoria 2-1:

Tabellino di Udinese-Sampdoria 2-1

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becão, Marí, Perez; Molina, Arslan (73′ Jajalo), Walace, Pereyra, Udogie; Beto (82′ Pussetto), Deulofeu. All. Cioffi

Sampdoria (4-3-1-2): Falcone; Bereszynski, Yoshida (73′ Ferrari), Colley, Murru (77′ Augello); Candreva (68′ Sabiri), Ekdal (68′ Vieira), Rincon; Sensi (77′ Giovinco); Caputo, Quagliarella. All. Giampaolo

Arbitro: Irrati di Pistoia

Gol: 4′ Deulofeu (U), 12′ Udogie (U), 13′ Caputo (S)

Assist: Pereyra (U, 1-0), Deulofeu (U, 2-0), Yoshida (S, 2-1)

Ammoniti: Pereyra, Walace, Ekdal, Arslan, Murru, Becão, Deulofeu

Espulsi: nessuno

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia