Video Gol Highlights Senegal-Egitto 4-2 dcr: Sintesi Finale Coppa d’Africa 6-2-2022

Video Gol e Highlights Senegal-Egitto 4-2 dcr, Finale Coppa d’Africa 2022: la squadra di Cisse vince per la prima volta il torneo ai calci di rigore

Il Senegal batte l’Egitto ai calci di rigore allo Stade Paul Biya di Olembè in Camerun, vincendo la Coppa d’Africa 2022.

E’ la primissima volta che i senegalesi si laureano campione del continente nero, tra l’altro riuscendo ad avere la meglio contro la nazionale più vincente, che detiene il record con sette coppe vinte.

Sintesi di Senegal-Egitto 4-2 dcr

Squadra assolutamente titolare per Aliou Cisse, che ha l’intera rosa a disposizione, ma punta sugli undici che finora sono stati capaci di raggiungere questa grande finale. Infatti, davanti a Mendy ancora Ciss invece di Ballo-Toure al fianco di Diallo, Koulibaly e Sarr nel quartetto difensivo, mentre Kouyate gioca in mediana con Mendy e Gana Gueye. In attacco c’è il secondo dei tre Sarr, scelto al posto del solito titolare Dieng, con Mane e Diedhiou.

Tutti disponibili anche per Carlos Queiroz, che punta su Aboul-Fetouh e Hamdi con Abdelmonem a protezione di Gabaski a porta, mentre a centrocampo ci sono Elneny e Fathi con le sorprese di questa competizione Ashour e El-Solia. In attacco Salah è supportato da Mohamed e Marmoush, preferiti per tutta il torneo a Trezequet e Sobhi.

E’ una partita molto combattuta nel primo tempo, disputato su ritmi abbastanza blandi. I verdi fanno maggiormente possesso palla, mentre i rossi si difendono chiusi nella propria metà campo, hanno baricentro basso e l’unico schema è palla a Salah lì davanti.

Partono fortissimo i senegalesi, che arano il campo sulla fascia sinistra con Mane e Ciss, ma proprio il numero dieci al 7′ minuto si fa parare da Gabaski il calcio di rigore fischiato dall’arbitro per un brutto fallo di Abdelmonem, anche ammonito, sul terzino sinistro.

Eppure, i verdi continuano a fare la partita e ad attaccare a testa bassa con Sarr dalla parte opposta, ma ancora Gabaski fa buona guardia, così come il suo collega Mendy, che si fa trovare pronto su una giocata personale di Salah.

Nel finale vengono ammoniti Fathi, Koulibaly e Mendy, ma è il portiere senegalese a compiere un mezzo miracolo negando a Salah la gioia del gol, mentre la conclusione di Kouyate dalla distanza è imprecisa.

Anche il secondo tempo continua ad essere molto equilibrato e tattico, ma gli egiziani crescono in personalità, visto che cominciano a fare maggiormente possesso palla non accettando la maggiore qualità dei senegalesi, forse fin troppo precipitosi nelle scelte delle giocate.

Dopo il giallo a Diallo, i due ct decidono di cambiare qualcosa: dentro Trezequet, Zizo, Hamdi e Pepe Guaye al posto di El-Solia, Marmoush, Mohamed e Kouyatè.

Sembra effettivamente cambiare qualcosa, visto che i rossi risultano molto più pericolosi lì davanti, come dimostrano i due colpi di testa di Abdelmonem e Hamdi, che però non inquadrano la porta.

I verdi decidono di correre ai ripari con qualche sostituzione: spazio a Dieng e Dia per Sarr e Diedhiou per cambiare due terzi dell’attacco; e, infatti, proprio Dieng non riesce a sfruttare il cross di Ciss sparando in curva, ma viene ammonito Mane nei minuti di recupero.

Nei tempi supplementari i verdi tornano a pressare i rossi con la propria maggiore qualità in ogni reparto e in ogni zona del campo, ma questa sera Gabaski è davvero insuperabile, esaltandosi tre volte pure su Dieng.

Gli egiziani provano a cambiare qualcosa sostituendo Fathi con Lasheen, ma entrambe le squadre appaiono davvero stanchissime e preferiscono non rischiare gestendo il possesso palla con lunghissimi possessi palla, risultando pericolosi con Hamdi, sul quale è bravissimo Mendy.

AI calci di rigore:

  • Koulibaly gol
  • Zizo gol
  • Diallo gol
  • Abdelmonem palo
  • Sarr parato da Gabaski
  • Hamdi gol
  • Dieng gol
  • Lasheen parato da Mendy
  • Mane gol

Highlights e Video Gol di Senegal-Egitto 4-2 dcr:

Tabellino di Senegal-Egitto 4-2 dcr

Senegal (4-3-3): E. Mendy; B. Sarr, Koulibaly, A. Diallo, Ciss; Gana Gueye, N. Mendy, Kouyaté (66′ P. Gueye); I. Sarr (77′ Dia), Diédhiou (77′ B. Dieng), Mané. Ct.: A. Cissé.

Egitto (4-3-3): Gabaski; Ashour, Abdelmonem, Mah. Hamdi, El Fotouh; Elneny, Fathy (99′ Lasheen), El Solia (59′ Trezeguet); Salah, Mostafa Mohamed (59′ Mar. Hamdi), Marmoush (59′ Zizo). Ct: Queiroz (squalificato).

Arbitro: Victor Gomes (Sudafrica).

Sequenza rigori: Koulibaly (S, gol), Zizo (E, gol), A. Diallo (S, gol), Abdelmonem (E, palo), B. Sarr (S, parato), Mar. Sarr (E, gol), B. Dieng (S, gol), Lasheen (E, parato), Mané (S, gol).

Note – Recupero: 2+3+0+0. Al 7′ Gabaski (E) para un rigore a Mané. Ammoniti: Abdelmonem, N. Mendy, Fathy, Koulibaly, A. Diallo, Mané.

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

Copyright © stadiosport.it - È vietata la riproduzione di contenuti e immagini, in qualsiasi forma.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Triplo Bonus!
5€ in Bonus Scommesse +20€ in Game Bonus

Fino a 100€ Sul Primo Deposito - Codice Bonus ITA125

William Hill si impegna a sostenere il Gioco Responsabile

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus del 50% fino a 100€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita sul sito di ADM.

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Caratteristiche:
Fino a 500€ Bonus Sport
+250€ Play Bonus Slot al primo deposito

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Informati su Probabilità di Vincita

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it