Video Gol Highlights Sassuolo-Fiorentina 2-1: Sintesi 26-2-2022

Video Gol e Highlights Sassuolo-Fiorentina 2-1, 27° Giornata Serie A: segnano Defrel, Traore e Cabral, espulso Bonaventura

La Fiorentina batte il Sassuolo al Mapei Stadium di Reggio Emilia, conosciuto anche Stadio Città del Tricolore, nel terzo ed ultimo anticipo del sabato sera della ventisettesima giornata di Serie A, ottavo turno del girone di ritorno.

I toscani si fermano dopo due vittorie consecutive, rimanendo a quota quarantadue punti e settimi in classifica, ma ad un punto di distanza dal sesto posto.

Terzo risultato utile consecutivo anche per gli emiliani, ben seconda vittoria consecutiva e sette punti nelle ultime settimane, che li portano a quota trentasei punti e al decimo posto in classifica.

Sassuolo-Fiorentina

Sintesi di Sassuolo-Fiorentina 2-1

Non ci sono Toljan, Romagna, Djuricic e Obiang per Alessio Dionisi, che conferma Traorè sulla trequarti con Raspadori e Berardi alle spalle di Scamacca unica punta. In mediana ci sono Maxime Lopez e Frattesi, mentre in difesa scelto Muldur come terzino destro a completare il quartetto al fianco di Chiriches, Ferrari e Kyriakopoulos davanti a Consigli.

Assente Milenkovic per Vincenzo Italiano, che si affida a Martinez Quarta al centro della difesa con Igor in un reparto completato da Odriozola e capitan Biraghi sulle fasce, a protezione della sorpresa Dragowski. Confermato Amrabat in mediana con i rientranti dal primo minuto Castrovilli e Maleh, mentre in attacco ancora panchina per Cabral, visto che ci sono Sottil e Piatek con Ikonè, l’altra grande sorpresa dell’ultima ora.

E’ una partita bellissima nel primo tempo, disputato su ritmi abbastanza intensi. Entrambe le squadre giocano benissimo palla al piede, pressano con aggressività e sono bravissime a ribaltare l’azione con i propri giocatori offensivi.

I padroni di casa si rendono pericolosi con Ferrari e Scamacca, ma senza cinismo, mentre gli ospiti rispondono con Castrovilli, che fa la barba all’incrocio.

Al 19′ minuto i padroni di casa sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Traorè con una meravigliosa giocata personale su Odriozola e Martinez Quarta, dopo l’imbeccata di Kyriakopoulos.

Gli ospiti accusano il colpo, si abbassano troppo, non riescono a reagire e vanno in completa balia dei padroni di casa, che provano ad approfittare del momento per gestire i ritmi di gioco e creare scompiglio in attacco.

Infatti, solo dopo aver rischiato di subire il raddoppio da Scamacca, Berardi e Raspadori, gli ospiti ritrovano il giusto equilibrio e la giusta pericolosità in attacco con Piatek, Biraghi, Maleh e più volte Ikonè, ma senza fortuna.

Il secondo tempo si apre come si era chiusa la prima frazione di gioco, cioè con la grande reazione degli ospiti, che prendono in mano il pallino del gioco facendo un monologo che, ben presto, si trasforma in una sorta di assedio alla difesa dei padroni di casa, compatti dietro la linea della palla.

La palla gol del possibile pareggio sarebbe nei piedi di Piatek, ma esagera nel tentativo di saltare anche il portiere, mentre Castrovilli manca la giusta convinzione e Consigli è attento su Biraghi.

Girandola di cambi: dentro Saponara, Cabral, Bonaventura, Nico Gonzalez, Defrel e Matheus Henrique, fuori Sottil, Piatek, Maleh, Amrabat, Scamacca e Traorè.

Viene ammonito Maxime Lopez e al 79′ minuto viene espulso Bonaventura per doppia ammonizione, la seconda per proteste veementi nei confronti dell’arbitro, lasciando così i propri compagni in inferiorità numerica.

C’è ancora tempo per Torreira al posto di Ikonè e per il pareggio degli ospiti al 89′ minuto con Cabral, su assist di Saponara, bravo a muoversi sulla verticalizzazione di Castrovilli.

Nel finale i padroni di casa provano in tutti i modi a riprendere in mano la situazione, ma il sinistro di Berardi è impreciso prima e facile per Dragowski poi, prima del clamoroso gol vittoria di Defrel al 94′ minuto su assist di Berardi.

Highlights e Video Gol di Sassuolo-Fiorentina 2-1:

Tabellino di Sassuolo-Fiorentina 2-1

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Lopez; Berardi, Raspadori, Traorè (23′ st Henrique) ; Scamacca (33′ st Defrel).
A disp.: Satalino, Pegolo, Magnanelli, Ayhan, Oddei, Ciervo, Peluso, Ceide, Tressoldi. All.: Dionisi


Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Odriozola, Martinez Quarta, Igor, Biraghi; Castrovilli, Amrabat (32′ st Gonzalez), Maleh (17′ st Bonaventura); Ikoné (38′ st Torreira), Piatek (17′ st Cabral), Sottil (17′ st Saponara).
A disp.: Terracciano, Rosati, Callejon, Terzic, Egharevba, Venuti, Duncan. All.: Italiano


Arbitro: Prontera
Marcatori: 19′ Traorè (S), 43′ st Cabral (F), 49′ st Defrel (S)
Ammoniti: Lopez (S)
Espulsi: 34′ st Bonaventura (F) – per proteste

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia