Video Gol Highlights Sampdoria-Inter 2-1: Sintesi 6-1-2021

Risultato, Video Gol Highlights e Sintesi Sampdoria-Inter 2-1, 16° Giornata Serie A: Audero para un rigore a Sanchez, la sblocca Candreva sempre su rigore, raddoppia l’altro ex Keità, segna De Vrij

Clamoroso colpaccio della Sampdoria, che batte l’Inter allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, conosciuto anche come Stadio Marassi, nella sedicesima giornata di Serie A, terzo turno infrasettimanale della stagione e seconda partita di questo mini tour de force di inizio 2021.

E’ davvero una sconfitta inaspettata per i nerazzurri, che avrebbero potuto approfittare del calendario per acciuffare il primo posto in classifica, ora sempre distante un punto, vedendo frenata il proprio cammino di otto vittorie consecutive, ma conservando tre punti di vantaggio sul terzo posto.

I liguri tornano alla vittoria dopo due sconfitte consecutive, tre punti che rilanciano i doriani in classifica, ora a quota venti punti.

Sampdoria-Inter *-*
Sampdoria-Inter

La sintesi di Sampdoria-Inter 2-1:

E’ una partita bellissima nel primo tempo, disputato su ritmi abbastanza intensi. A fare possesso palla sono gli ospiti, ma i padroni di casa sono perfetti in fase difensiva e bravi a ripartire in contropiede.

Partono fortissimo gli ospiti, che attaccano a testa bassa la porta degli avversari rendendosi pericolosi con Young e Skriniar.

Al 12′ minuto gli ospiti avrebbero l’opportunità di sbloccare il risultato, ma Audero para il calcio di rigore di Sanchez, fischiato dall’arbitro per fallo di mano di Thorsby.

Dopo aver rischiato lo svantaggio, i padroni di casa si svegliano all’improvviso ed si fanno vedere in attaco con Tonelli, Candreva e Silva, ma manca sempre la giocata vincente.

Il gol è nell’aria ed arriva effettivamente al 23′ minuto, quando i padroni di casa passano in vantaggio proprio con l’ex Candreva, che trasforma il calcio di rigore fischiato dall’arbitro per fallo di mano di Barella, ravvisato dal Var.

Gli ospiti provano a reagire, alzano il baricentro ma, di fatto, si rendono pericolosi con il solo Martinez e subiscono addirittura il raddoppio al 38′ minuto dell’altro ex Keità, servito da Damsgaard, che aveva saltato tutti.

Nel finale c’è ancora tempo per l’assalto degli ospiti, che provano ad affidarsi a Sanchez e Martinez, ma Audero alza la saracinesca.

Il secondo tempo è un monologo degli ospiti, che iniziano un vero e proprio assedio alla porta dei padroni di casa.

Gli ospiti sono imprecisi con i soliti Sanchez e Martinez, ma rischiano sul contropiede i padroni di casa, che si divorano la possibilità di chiudere i giochi con Jankto, che trova la risposta di super Handanovic.

Al 65′ minuto gli ospiti riaprono i giochi tornando in partita con De Vrij, che salta più in alto di tutti sul calcio piazzato di Brozovic.

Gli ospiti ci credono, attaccano a testa bassa la porta di Audero, ma non sembra proprio serata per Lukaku, Martinez e Perisic, mentre il portiere è bravo sulla punizione di Eriksen.

Video Gol Highlights di Sampdoria-Inter 2-1:

Il tabellino di Sampdoria-Inter 2-1:

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Yoshida, Tonelli (23′ st Bereszynski), Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Silva (29′ st Askildsen), Jankto (29′ st Leris); Damsgaard; Keita (47′ st La Gumina). A disp.: Letica, Avogadri, Rocha, Regini, Ramirez, Verre, Quagliarella. All.: Ranieri.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar (36′ st D’Ambrosio), De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella (36′ st Vidal), Brozovic, Gagliardini (18′ st Lukaku), Young (1′ st Perisic); Sanchez (25′ st Eriksen), Martinez. A disp.: Radu, Padelli, Kolarov, Darmian, Sensi, Ranocchia. All.: Conte.
Arbitro: Valeri

Marcatori: 23′ rig. Candreva (S), 38′ Keita (S), 20′ st De Vrij (I)

Ammoniti: Thorsby, Keita, Askildsen (S); Martinez, Barella, De Vrij, Hakimi (I)

Note: 11′ Audero (S) para un rigore a Sanchez (I)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia