Video Gol Highlights Roma-Milan 1-2: sintesi 31-10-2021

Video Gol Highlights di Roma-Milan 1-2: i rossoneri vincono soffrendo, ma con merito, sul sempre complicato campo dei giallorossi.

Ibrahimovic e un rigore rivedibile di Kessié portano il Milan sul 2-0 perima dell’ora di gioco, ma Hernandez rovina tutto facendosi espellere al 66° (niente derby per lui) e da lì in poi la Roma preme ossessivamente, ma dissordinatamente, pervenendo all’1-2 con il grande ex El Shaarawy, ma il gol arriva al 93° e non c’è il tempo necessario per organizzare un’altra azione.

Il Milan torna in vetta in compagnia del Napoli con 31 punti, mentre la Roma perde l’ennesimo scontro diretto e resta 4° a 19 insieme all’Atalanta. Senza Hernandez il Milan dovrà vedersela ora contro l’Inter e la Roma sarà di scena a Venezia.

La Sintesi di Roma-Milan 1-2

La partita è bella sin dall’inizio e le occasioni fioccano presto: la prima è al 3° minuto per Pellegrini, che da buona posizzione calcia fuori sprecando un gran bel traversone basso di Vina. Al 6° c’è la prima chance anche per il Milan con un tiro dal limite, a lato anch’esso, di Kessié, liberato al tiro da un tacco di Leao.

Al 10° è Leao ad avere un pallone ghiottissimo da mettere alle spalle di Rui Patricio, ma il portoghese, da posizione ottimale, spedisce in curva il cross di Calabria. Al 14° riprova Pellegrini avventandosi su un pallone vagante scaturito da una mischia dopo uno sfondamento a destra di Karsdorp, ma anche stavolta la sfera sfila a lato di pochissimo.

I rossoneri crescono vistosamente con il passar dei minuti, i difensori di casa annaspano pur evitando guai con anticipi opportuni sull’uomo davanti alla porta, e hanno anche un’altra palla gol al 16° con Ibrahimovic, al tiro da posizione defilata su assist di Krunic con poca fortuna. Implacabile, infine, lo svedese al 26° su punizione dal limite assegnata per fallo di Karsdorp su Leao: il destro basso è micidiale e si infila nell’angolo.

Il Milan cerca il raddoppio immediato e Bennacer manca di poco il bersaglio con un tiro da fuori. Al 37° Karsdorp si immola su un tiro di Leao, ormai a tu per tu con Rui Patricio, levandolo dalla porta di corpo, mentre un fuorigioco di Ibrahimovic, assistman nell’occasione, subito dopo nega al portoghese la gioia per la rete del raddoppio.

Il tempo si esaurisce con un’ultima chance per la rediviva Roma, vicina al pareggio con una tagliatissima punizione del solito Pellegrini deviata provvidenzialmente in corner da Tomori. Siamo al 42°, in realtà, ma non accade altro.

La Roma ritorna in campo rabbiosa e va subito a cercare l’1-1 tentando ancora con Pellegrini, che manda alto di poco. Al 50° Ibrahimovic raddoppia sfruttando un lancio di Kjaer, ma è in offside per pochissimo e il VAR gli toglie il gol.

Subito dopo l’annullamento e una chance sprecata da Abraham, però, arriva un consulto al VAR dopo il quale Maresca assegna ai rossoneri un rigore per un fallo di Ibanez su Ibrahimovic, lanciato da Hernandez, che pare molto discutibile. Altrettanto discutibile è il mancato rosso al brasiliano per chiara occasione da gol. Kessié va sul dischetto e trasforma impeccabilmente.

La partita potrebbe prendere una piega ben precisa se, al 66°, non arrivasse il secondo giallo ai danni di Hernandez per fallo su Pellegrini lanciato verso la porta dopo un errore di Krunic; il francese dovrà saltare l’importantissimo derby meneghino in programma domenica prossima.

Al minuto 82° Kjaer si sostituisce a Tatarusanu salvando, di piede, un colpo di testa di Zaniolo su ennesimo cross di Pellegrini. Un paio di minuti più tardi prova il tiro anche Veretout, ma la sventola da fuori del francese termina di poco oltre la traversa. Stessa sorte hanno anche i tentativi di Afena-Gyan, Mancini ed El Shaarawy.

Al 90° Un’altra deviazione nega alla Roma, in questo caso a Mancini, il gol dell’1-2 e a questa deviazizone si aggiunge anche il riflesso di Tatarusanu. La rete giallorossa giunge meritata al 93°: l’ex El Shaarawy scaraventa la sfera all’incrocio dal centro dell’area sfruttando un cross dalla sinistra respinto in maniera troppo corta da Romagnoli.

La partita, prolungata fino al 96°, si chiude con una bella parata di Tatarusanu su un sinistro di Perez. La sfida non offre altro.

Il Video Gol Highlights di Roma-Milan 1-2:

Il Tabellino di Roma-Milan 1-2:

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp (80′ Shomurodov), Mancini, Ibanez, Vina (68′ Perez); Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan (46′ Afena-Gyan); Abraham (63′ El Shaarawy). Allenatore: Mourinho

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Kessié, Bennacer (76′ Romagnoli); Saelemaekers (68′ Ballo-Touré), Krunic (77′ Bakayoko), Leao (76′ Tonali); Ibrahimovic (57′ Giroud). Allenatore: Pioli

Marcatori: 26′ Ibrahimovic, 57′ rig. Kessié e 93′ El Shaarawy

Arbitro: Maresca

Ammoniti: Zaniolo, Karsdorp, Ibrahimovic, Hernandez, Mancini, Tomori, Calabria, Giroud, Kessié e Veretout

Espulsi: 66′ Hernandez

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana