Video Gol Highlights Pisa-Reggina 2-0: sintesi 02-10-2021

Risultato Pisa-Reggina 2-0: la capolista batte anche gli amaranto, non abbastanza cattivi in alcune circostanze e traditi dal proprio portiere.

Cionek apre suo malgrado le marcature con una sfortunata autorete e Lucca, su rigore, chiude i conti.

Il Pisa sale a quota 19 e va a +4 sulla Cremonese seconda, mentre la Reggina rimane all’8° posto.

Sintesi Pisa-Reggina 2-0

La partita si mette subito bene per i padroni di casa, in vantaggio già al 6° minuto: Lucca riceve un lancio, difende bene la sfera e mette in moto Birindelli sulla destra, il terzino parte ed effettua un cross al centro per Cohen che viene deviato in rete da Cionek, autore dunque di uno sfortunato autogol.

Il Pisa mantiene il controllo delle operazioni per un po’, ma con il passare dei minuti i calabresi si riorganizzano e cominciano a cercare il pareggio. Dopo un tiro altissimo di Liotti su azione d’angolo, la Reggina sfiora il pari al 28° con Cortinovis, la cui conclusione da due passi su una sponda di Galabinov viene respinta da Nicolas con un intervento miracoloso.

I toscani provano allora a ritornare in avanti e chiudere i conti, sfiorando il 2-0 in due circostanze: al 40° Gucher riceve da Marin e prova da fuori trovando la gran risposta di Micai, mentre al 43° è Leverbe a mancare il bersaglio di testa su traversone dell’austriaco da corner.

La Reggina, insidiosa al 37° con un tiro scoccato dal limite da Galabinov e uscito di poco, è nuovamente ad un passo dal gol proprio all’ultimo istante: il bulgaro dialoga bene sulla trequarti con Liotti, ma poi spreca l’assist del compagno calciando malissimo in area, da distanza ravviccinata. Il minuto di recupero concesso da Colombo passa senza altre emzioni.

Serie B

I nerazzurri ricominciano bene e al 47° c’è una buona occasione per Lucca, che fa partire un potente destro dal limite sul quale Micai oppone ottimi riflessi deviando in corner.

Tra 55° e 57° i calabresi mancano due volte l’1-1: nel primo caso Leverbe rischia l’autorete deviando un tiro-cross di Rivas, mentre nel secondo è Laribi a lambire la traversa dopo essere stato lanciato in profondità ancora da Rivas.

Al 64° la partita cambia ancora: Regini tira giù Lucca in area e Colombo assegna un giusto penalty ai pisani, ma deve poi espellere Micai poiché questi ha la bella idea di colpire al volto Birindelli. Dal dischetto Lucca è perfetto nell’esecuzione del suo tiro, potente e angolato, che il secondo portiere amaranto Turati può solo intuire.

Costretta in dieci, la Reggina non demorde e cerca di tornare in partita andando nuovamente vicina al gol al 74°: Birindelli sbaglia la rimessa laterale servendo Galabinov, che vede Rivas invitandolo alla conclusione, ma l’honduregno manca di poco il bersaglio.

Al minuto 82 il Pisa colpisce il palo con Beruatto, che cerca la porta su punizione poi, sulla ribattuta, nuovamente dalla distanza, ma il legno grazia la Reggina dalla definitiva capitolazione. Poco dopo Turati evita ancora il tris salvando su Marsura.

Migliori in campo Lucca (7.5), che dà il là al gol del vantaggio e poi trasforma il penalty, e Laribi (5), ben poco presente se non a tratti. Male il solo Micai (4), uno dei pochi a salvarsi fino alla decisione di farsi buttare fuori in un momento delicatissimo.

Tabellino Pisa-Reggina 2-0

Pisa (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Leverbe, Caracciolo, Beruatto; Touré (60′ Marsura), Nagy (81′ De Vitis), Marin; Gucher (46′ Sibilli); Cohen (60′ Piccinini), Lucca (85′ Masucci). Allenatore: D’Angelo

Reggina (4-2-3-1): Micai; Lakicevic, Cionek, Regini, Liotti (66′ Di Chiara); Hetemaj (77′ Bianchi), Crisetig; Laribi (66′ Turati), Cortinovis (60′ Bellomo), Rivas; Galabinov (76′ Montalto). Allenatore: Aglietti

Marcatori: 6′ aut. Cionek e 68′ rig. Lucca

Arbitro: Colombo

Ammoniti: Sibilli, Crisetig, Di Chiara e Caracciolo

Espulsi: 65′ Micai

Video Gol Highlights Pisa-Reggina 2-0

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana