Video Gol Highlights Messico-Nuova Zelanda 2-1: Raul Jimenez e Peralta rimontano Wood

Risultato Messico-Nuova Zelanda 2-1, 2° Giornata Gruppo A Confederations Cup 2017: la sblocca Wood nel primo tempo, poi nel secondo tempo pareggia Raul Jimenez e Peralta stabilisce la vittoria rimontando il risultato 

Il Messico riesce a conquistare i tre punti contro la Nuova Zelanda al  Fisht Olympic Stadium di Sochi, in Russia, nella seconda partita della seconda giornata del Girone A della Confederations Cup 2017, acciuffando la capolista in testa alla classifica. 

E’ stata una partita davvero bellissima, merito soprattutto della squadra oceanica, che ha dimostrato di saper affrontare e sfidare l’avversario a viso aperto, senza aver paura di lasciare nulla a casa. Una sconfitta a testa altissima per i neozelandesi e una vittoria fondamentale per i messicani, che si giocheranno il passaggio del turno all’ultima giornata contro i padroni di casa. 

La sintesi di Messico-Nuova Zelanda 2-1, 2° Giornata Gruppo A Confederations Cup 2017 

E’ un bel primo tempo, molto divertente, visto che si gioca su ritmi molto intensi tra due squadre che non hanno paura a lasciare qualche spazio di troppo. I messicani sembrano non abituati a giocare insieme, forse anche a causa del massiccio turnover, mentre i neozelandesi sono davvero perfetti dal punto di vista tattico, pressano a centrocampo e in attacco sembrano molto reattivi. 

Dopo un colpo di testa di Boxall, la palla gol del vantaggio sarebbe sulla testa di Giovani Dos Santos, ma non trova la porta sul cross di Aquino. I neozelandesi corrono tantissimo e trovano il proprio capitano e giocatore più forte con grande facilità, ma Wood si fa parare una conclusione a botta sicura da Talavera, che poco dopo non ha problemi sul tentativo di sinistro. 

Nel finale, però, al 42′ minuto è proprio Wood a sbloccare la partita, seguendo attentamente l’ottima azione di Thomas, che recupera palla sulla trequarti, serve Lewis, che di prima di sinistro verticalizza per l’attaccante, freddo sotto porta nel trovare il gol del vantaggio. 

La partita continua ad essere bella e divertente anche nel secondo tempo. I messicani entrano in campo con tutt’altro piglio, prendono in mano il pallino del gioco e fanno un grande possesso palla, assaltando i neozelandesi, che si abbassano un po’ troppo, preferiscono non pressare, ma chiudersi dietro la linea della palla e ripartire in contropiede. 

Ci prova prima Peralta, ma Marinovic compie un vero e proprio miracolo. Poi, Fabian non trova la porta con un destro a giro. Dall’altra parte, però, ancora Wood, liberato da una magnifica e geniale giocata di Lewis, non riesce a saltare Talavera, che in uscita bassa salva il risultato. 

E’ solo il preludio per il gol del pareggio, che arriva al 54′ minuto, firmato da Raul Jimenez, che spacca la porta con una bomba di destro da dentro l’area di rigore, al termine di una lavoratissima azione corale. 

I neozelandesi accusano un po’ il colpo e vanno in completa balia degli avversari, che padroneggiano a centrocampo e provano a sfruttare il momento continuando ad attaccare a testa bassa e provandoci anche con qualche schema su calcio piazzato, ma Marinovic è bravo sul colpo di testa del solito Raul Jimenez e, poco dopo, anche su quello di Diego Reyes, su cross di Damm. 

Con il passare dei minuti crescono i neozelandesi, che ritrovano equilibrio e, soprattutto, conquistano campo, riaffacciandosi dalle parti di Talavera con la velocità di Rojas, ma lasciano di nuovo spaio agli avversari, che riescono ancora a colpire. 

Infatti, al 72′ minuto ci vuole Peralta per completare la rimonta, su assist di Aquino. 

Momento di difficoltà per i neozelandesi, che rischiano di affondare sulla giocata di Damm, bravissimo a saltare un paio di avversari, ma poco cinico sotto porta, sparando a lato. Ci vuole Thomas a scuotere i propri compagni, ma il suo destro a giro si stampa sulla traversa. 

Nel finale i neozelandesi si tuffano nella metà campo degli avversari, ma i messicani sono bravissimi in contropiede con Damm e Raul Jimenez, che sprecano più volte la palla del 3-1. 

Video Gol Highlights di Messico-Nuova Zelanda 2-1, 2° Giornata Gruppo A Confederations Cup 2017 

Il tabellino di Messico-Nuova Zelanda 2-1, 2° Giornata Gruppo A Confederations Cup 2017 

MESSICO-NUOVA ZELANDA 2-1

Messico (3-5-2): Talavera; Salsedo (33′ Moreno – 68′ Márquez), Araujo, Alanís (46′ Herrera); Damm, Fabián, Giovani dos Santos, D. Reyes, Aquino; Jiménez, Peralta. All.: Osorio.

Nuova Zelanda (5-3-2): Marinovic; Ingham (82′ Patterson), Boxall, Durante, Smith, Wynne; Lewis (58′ Tuiloma), McGlinchey, Thomas; Rojas (74′ Barbarouses), Wood. All.: Hudson.

Arbitro: Bakary Gassama (Gambia).

Gol: 42′ Wood (NZ), 54′ Jiménez (M), 72′ Peralta (M).

Note – Recupero: 3+8. Ammoniti: Thomas, Reyes, Boxall.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia