Video Gol Highlights Lazio-Milan 4-0: sintesi 24-01-2023

Video Gol e Highlights Lazio-Milan 4-0: nuova serata da incubo per i rossoneri, travolti senz’appello allo stadio “Olimpico” da un avversario in gran spolvero malgrado l’assenza di Immobile. La testa non c’è più.

Milinkovic-Savic apre subito le marcature per la Lazio e a fine primo tempo Zaccagni dà il primo giro di chiave alla partita, sigillata nella ripresa dal rigore di Luis Alberto e dal centro di Felipe Anderson.

Seconda goleada incassata dal Milan di Pioli in meno di 7 giorni dopo la sconfitta per 3 a 0 rimediata mercoledì scorso nel Derby di Supercoppa Italiana contro l’Inter.

I rossoneri nel 2023 hanno ottenuto una sola vittoria contro la Salernitana il 4 gennaio e dopo di che 2 pareggi contro Roma e Lecce e la sconfitta di oggi contro la Lazio.

Per la Lazio arriva la seconda vittoria consecutiva dopo quella in trasferta contro il Sassuolo di domenica scorsa.

Con i tre punti di stasera la Lazio di Sarri sale a 37 punti agganciando Roma e Inter al 3° posto e andando a-1 dal Milan attualmente 2° con 38 punti.

La Sintesi di Lazio-Milan 4-0

Anche a Roma si vede il Milan sconcertante di quest’inizio d’anno, talmente involuto da continuare a reglare interi tempi all’avversario.

Ne approfitta subito, la Lazio, portandosi in vantaggio già al 4°: Zaccagni irrompe sulla sinistra anche grazie ad un liscio di Tomori e cerca Luis Alberto al centro, ma lo spagnolo fa un’esca che consente a Milinkovic-Savic di insaccare con un preciso piatto sinistro non troppo angolato, ma sufficiente a battere Tatarusanu.

Subito freddato, il Milan è incapace di reagire e fa pochissimo; i capitolini, dal canto loro, non aggrediscono sempre e si limitano a gestire la partita a piacimento e le cose procedono fino a dopo la mezz’ora.

Al 35°, infatti, Pedro viene fermato in tempo da Dest, ma al 38° ancora un’azione sulla fascia, stavolta destra, porta Marusic al tiro, che finisce sul palo e poi viene ribadito a rete da Zaccagni, ancora protagonista.

Vistosi solo con un tiro innocuo di Tonali, il Milan rischia persino di subire il tris (Kjaer, subentrato all’infortunato Tomori, devia il tiro a botta sicura di Zaccagni dopo l’ennesimo show) prima di tornare negli spogliatoi con nubi nere sulla testa.

L’ingresso dei rossoneri per la ripresa pare incoraggiante, c’è persino un’occasione per Bennacer da calcio piazzato dopo pochi minuti, ma la barriera devia il sinistro dell’algerino e la sfera sfila a lato di poco.

Al 62° Hysaj è fondamentale nell’anticipare Leao appostato sotto porta e togliere al portoghese il pallone proveniente da un cross dalla corsia sinistra; poco dopo una voragine nella difesa rossonera consente a Felipe Anderson di scappare sulla fascia opposta e di mettere in mezzo per Pedro, falciato in area da Kalulu: è rigore e Luis Alberto trasforma impeccabilmente con un sestro potente e centrale.

Il Milan, ammesso che sia sceso in campo, ormai non c’è è più e la Lazio implacabilmente prosegue i suoi attacchi trovando anche il poker con Felipe Anderson, che al 75° mette in rete un assist di Luis Alberto dopo l’ennesima scorribanda per vie laterali.

Da questo momento in poi non si vede più nulla, a parte un tiro del nuovo entrato Rebic sul quale Provedel s’impegna per la prima volta in 80 minuti. La partita finisce dopo tre minuti di recupero.

Highlights e Video Gol Lazio-Milan 4-0:

Il Tabellino di Lazio-Milan 4-0

Lazio (4-3-3): Provedel; Hysaj, Casale, Romagnoli, Marusic (78′ Lazzari); Milinkovic-Savic (82′ Basic), Cataldi (87′ Marcos Antonio), Luis Alberto; Pedro (78′ Romero), Felipe Anderson, Zaccagni. Allenatore: Sarri

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori (24′ Kjaer), Dest; Tonali, Bennacer; Messias (59′ Saelemaekes), Diaz (59′ De Ketelaere), Leao (79′ Rebic); Giroud (59′ Origi). Allenatore: Pioli

Marcatori: 4′ Milinkovic-Savic, 38′ Zaccagni, 67′ rig. Luis Alberto e 75′ Felipe Anderson

Arbitro: Di Bello

Ammoniti: Bennacer, Milinkovic-Savic e Kjaer

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana