Video Gol Highlights Lazio-Hellas Verona 3-3: Sintesi 21-5-2022

Video Gol e Highlights Lazio-Hellas Verona 3-3, 38° Giornata Serie A: segnano Simeone, Lasagna, Cabral Jovine, Felipe Anderson, Pedro, Hongla

Pareggio rocambolesco e spettacolare tra Lazio e Hellas Verona allo Stadio Olimpico di Roma nell’anticipo serale del sabato della trentottesima giornata di Serie A, diciannovesimo ed ultimo turno del girone di ritorno.

Si chiude con il quinto posto la stagione dei biancocelesti, con quota sessantaquattro punti, mentre i veneti si fermano a cinquantatré punti al termine di un campionato di altissimo livello nonostante il cambio in panchina.

lazio-hellas verona streaming serie a

Sintesi di Lazio-Hellas Verona 3-3

Indisponibili Luis Alberto, Immobile e Patric per Maurizio Sarri, che concede la passerella a Strakosha a porta, Acerbi e Luiz Felipe in difesa, con Lazzari e Marusic sulle fasce, probabilmente anche a Milinkovic-Savic in mediana con Cataldi e Basic, e a Cabral Jovine in attacco, con Felipe Anderson e Zaccagni sulle fasce.

Non ci sono Barak, Gunter e Pandur per Igor Tudor, che lancia Berardi a porta, Coppola in difesa con Sutalo e Ceccherini, con Faraoni e Lazovic sulle fasce, Hongla in mediana in coppia con Miguel Veloso. In attacco spazio al tridente costituito da Lasagna, Caprari e Simeone.

E’ una partita assurda nel primo tempo, in cui succede tutto e il contrario di tutto. I ritmi sono forsennati, elevatissimi, anche perché le due squadre non sono frenate da tatticismi vari, proprio a causa della loro situazione in classifica già stabilita e questo favorisce lo spettacolo e il divertimento.

Dopo il giallo a Hongla, al 6′ minuto gli ospiti sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con il solito Cholito Simeone, su sponda di Lazovic, servito dalla parte opposta da un cross di Faraoni.

Ci prova Cabral Jovine dalla parte opposta, ma al 14′ minuto gli ospiti addirittura raddoppiano con un sinistro potentissimo di Lasagna dagli oltre venti metri di distanza.

La reazione dei padroni di casa è rabbiosa, orgogliosa, di grandissima qualità, soprattutto per merito del gol che riapre subito la partita al 16′ minuto, proprio Cabral Jovine, che si fa trovare al posto giusto al momento giusto sull’assist di Felipe Anderson.

Dopo le ammonizioni di Luiz Felipe e Miguel Veloso, i padroni di casa riescono a pareggiare al 28′ minuto con un tiro rimpallato e fortunato di Felipe Anderson.

Gli ospiti corrono ai ripari addirittura con una sostituzione per scelta tecnica: dentro Casale, fuori Sutalo, non perfetto in entrambe le reti avversarie.

Nel finale i ritmi sembrano calare, anche perché entrambe le squadre cominciano a soffrire il caldo e mostrano di perdere un po’ di lucidità nell’ultima giocata e negli ultimi metri, mentre viene ammonito anche Ceccherini.

Il secondo tempo si apre con una serie di cambi: entrano Kamenovic, Tameze e Pedro al posto di Luiz Felipe, Ceccherini e Zaccagni; subito dopo Casale viene ammonito.

Dopo un paio di belle occasioni da una parte e dall’altra, al 62′ minuto i padroni di casa completano la rimonta ribaltando il risultato con Pedro, che ribadisce in rete dopo la grandissima parata di Berardi alla conclusione di Felipe Anderson.

L’entrata di Bessa per Simeone restituisce energie e nuove idee agli ospiti, che iniziano ad attaccare a testa bassa la difesa degli avversari, che fanno entrare anche Lucas Leiva e Romero al posto di Cataldi e Cabral Jovine.

Al 76′ minuto gli ospiti pareggiano con Hongla, su assist proprio di Bessa, sugli sviluppi di un’azione sulla fascia sinistra.

Nel finale c’è spazio anche per Depaoli, Akpa-Akpro e Dawidowicz al posto di Hongla, Basic e Miguel Veloso e vengono ammoniti Lasagna e Lucas Leiva

Highlights e Video Gol di Lazio-Hellas Verona 3-3:

Tabellino di Lazio-Hellas Verona 3-3

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe (46’Kamenovic), Acerbi, Lazzari; Milinkovic-Savic, Cataldi (73’Leiva), Basic (80’Akpa-Akpro); Felipe Anderson, Cabral (73’Romero), Zaccagni (48’Pedro)

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Berardi; Ceccherini (46’Tameze), Coppola, Sutalo (30’Casale); Faraoni, Hongla (86’Dawidowicz), Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari (86’Depaoli); Simeone (70’Bessa)

GOL: 6’ Simeone, 14’ Lasagna, 16’ Cabral, 29’ Felipe Anderson, 62’ Pedro, 76’ Hongla

ASSIST: Lazovic, Felipe Anderson, Lazovic

AMMONIZIONI: Hongla, Luiz Felipe, Miguel Veloso, Ceccherini, Faraoni, Casale, Leiva, Lasagna

ARBITRO: Colombo

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia