Video gol-highlights Inter-Udinese 2-0: sintesi 31-10-2021

Video gol-highlights Inter-Udinese 2-0: Correa “mata” i friulani con una doppietta.

Una doppietta di un ritrovato Correa basta all’Inter per battere l’Udinese nell’anticipo di pranzo dell’undicesima giornata di Serie A.

Partita bloccata per tutta la prima frazione nonostante i nerazzurri, soprattutto grazie a Barella al tiro ben sei volte, costringano gli avversari nella propria area.

Nel giro di otto minuti, tra il 60′ e il 68′, si scatena Correa che stende i friulani prima con uno spunto personale, poi capitalizzando un assist di Dumfries.

Inter al terzo posto, quattro punti dietro la coppia Napoli-Milan, attesa ai rispettivi impegni contro Roma e Salernitana.

La sintesi di Inter-Udinese 2-0

L’Inter inizia costruendo dal basso, ma nelle prime battute si limita a una circolazione orizzontale, senza aprire varchi tra le maglie avversarie.

È invece l’Udinese ad avere una prima occasione con Molina che mette in mezzo dalla destra. La sponda di Beto favorisce Stryger Larsen il cui tentativo viene bloccato da Handanovic.

La squadra di Gotti è intraprendente, prova a creare superiorità con la fisicità di Success e a sfruttare le fasce per penetrare in area.

Beto scarica ancora per Makengo, che però non riesce a calciare in porta. Da lì l’Inter prende in mano la gara.

Barella si propone spesso in avanti e si riscopre il più pericoloso dei suoi (saranno sei i tentativi nello specchio a fine primo tempo).

Si comincia con un destro in controbalzo quasi beffa Barella, ma il tentativo si spegne alto con una traiettoria a scendere.

Ancora Barella si butta dentro su un buon suggerimento di Correa, liberato da Dzeko. Silvestri è bravo ad opporsi con i piedi.

Poco dopo è Ranocchia, su azione d’angolo, a colpire il pallone e mandarlo di poco alto.

L’Inter preme e costringe l’Udinese nella sua area di rigore. Su un rinvio sbagliato da Becao con la testa è ancora Barella a stoppare col petto e calciare violentemente col destro. Silvestri fa miracoli.

Bastoni cambia gioco verso Dumfries che, fin lì poco coinvolto, riesce a sfondare in area. L’uno-due tentato con Correa non ha esito e l’azione sfuma.

Poco dopo è Dzeko che non riesce ad approfittare, a porta vuota, di una sponda di Ranocchia.

L’Udinese si scuote nel finale di primo tempo, in un paio d’occasioni. La più pericolosa porta il timbro di Stryger-Larsen, che col destro da posizione defilata impegna nuovamente Handanovic.

L’Inter inizia cattiva il secondo tempo: Calhanoglu batte un angolo per Dzeko, che non riesce a deviare di testa.

Ancora Dzeko riceve palla dal limite, ma il suo destro viene deviato da un difensore.

Dumfries trova spazio per scappare sulla destra, ma sbaglia l’ultimo passaggio per Correa.

“El Tucu” ha l’occasione di rifarsi poco dopo: l’ex Lazio penetra da solo in area di rigore e, con un destro nell’angolino, sblocca la partita.

È il suo momento: dopo un primo tempo in estrema difficoltà, arriva la doppietta. Ad offrirgli l’assist, in campo aperto, è Dumfries, che corre sulla destra e premia l’inserimento dell’argentino.

Entrano Sanchez e Vidal tra le file nerazzurre, e l’ex bianconero, servito da Dzeko, ci prova con un destro che finisce di poco al lato.

Risponde l’Udinese con un destro di Deulofeu deviato da Handanovic. La squadra friulana assedia i nerazzurri, e Deulofeu riesce a battere Handanovic dopo una mischia in area. Sacchi annulla per offside di Udogie.

Un finale generoso non basta ai bianconeri per alleggerire il passivo. L’inter celebra la doppietta di Correa e conquista tre punti preziosi in ottica primo posto.

Highlights e video gol Inter-Udinese 2-0:

Il tabellino di Inter-Udinese 2-0:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Dumfries, Barella (Sensi 80′), Brozovic, Calhanoglu (Vidal 70′), Perisic (Dimarco 85′); Dzeko (Lautaro 80′), Correa (Sanchez 70′). Allenatore: Inzaghi.

A disposizione: Radu, Gagliardini, De Vrij, Sanchez, Vecino, Lautaro Martinez, Kolarov, Sensi, Vidal, Dimarco, D’Ambrosio, Darmian.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina (Soppy 88′), Pereyra, Jajalo (Walace 56′), Makengo (Arslan 70′), Larsen (Udogie 70′); Success (Deulofeu 56′), Beto. Allenatore: Gotti

A disposizione: Padelli, Carnelos, Perez, Zeegelaar, Arslan, Deulofeu, Walace, Udogie, Samardzic, Forestieri, De Maio, Soppy

Marcatori: 60′, 68′ Correa (I)

Arbitro: Sacchi (Macerata)

Ammoniti: Beto (U)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€