Video Gol Highlights Inter-Spezia 3-0: Sintesi 20-8-2022

Video Gol Highlights Inter-Spezia 3-0: Lautaro Martinez, Calhanoglu e Correa regalano i tre punti ai nerazzurri.

La seconda giornata di campionato prosegue con Inter-Spezia. I nerazzurri cercano i primi tre punti nel proprio stadio dopo la vittoria in extremis contro il Lecce. Gli spezzini, invece, vogliono conferme dopo il buon esordio contro l’Empoli.

L’Inter vince per 3-0. La sblocca nel primo tempo una rete di Lautaro Martinez. A completare l’opera nella ripresa è prima Calhanoglu e poi Correa per il tris nerazzurro. Sconfitta pesante per gli uomini di Luca Gotti.

La sintesi di Inter-Spezia 3-0

L’Inter inizia subito in attacco con il proprio bomber Lukaku che si propone in avanti. La posizione dell’ex Chelsea è irregolare e l’arbitro fischia il fuorigioco.

I nerazzurri si dimostrano pericolosi con Dumfries che con un colpo di testa non riesce a trovare la porta. Un reattivo Dragowski si fa mostra pronto nello sventrare la minaccia.

Totale assedio dei padroni di casa che serpeggiano nell’area avversaria. Gli spezzini, però, riescono a mantenere una difesa compatta e ad interrompere la manovra dell’Inter.

Qualche azione parte anche dalla squadra di Luca Gotti. Nzola fa tutto da solo ma non riesce a concludere l’azione, venendo bloccato dal muro degli avversari. Quest’azione frutta un corner per gli ospiti che però non viene sfruttato.

Pochi minuti dopo l’Inter trova il vantaggio con Lautaro Martinez. L’argentino riesce a controllare un ottimo pallone, offertogli da Lukaku, e con una rasoiata batte Dragowski, portando in vantaggio la propria squadra.

L’Inter è in piena euforia e va vicinissima al raddoppio con Dumfries che tira il pallone nell’angolino in basso a sinistra. Un tiro davvero sopraffino ma che non impensierisce il portiere avversario.

A pochi minuti dal termine del primo tempo, Lukaku becca la traversa dopo un assist al bacio di Bastoni. Il belga sfiora di pochissimo la rete.

Per l’arbitro può bastare e si va negli spogliatoi sull’1-0 per l’Inter.

Passano solo sette minuti dall’inizio del secondo tempo e l’Inter trova il raddoppio con Calhanoglu. Colpo di tacco perfetto di Skriniar che serve il turco che non può fare altro che insaccare in rete.

Lo Spezia subisce lo shock della rete e cerca di alzare il proprio baricentro ma c’è tanto nervosismo in campo e i giocatori commettono falli.

I Bianchi non si perdono d’animo e cercano di farsi vedere in area. C’è un contrasto tra Brozovic e Nzola con il giocatore dello Spezia che cade a terra. Per l’arbitro non c’è nulla.

Cambi da entrambe le parti: Hristov e Strelec per Caldara e Sala nello Spezia mentre Dzeko e Gosens per Dzeko e Dimarco nelle file dell’Inter.

Un’opportunità per lo Spezia arriva su calcio d’angolo con Strelec. Il tiro, però, è impreciso e sbilenco, nonostante la posizione ravvicinata.

L’Inter continua ad attaccare e trova anche la rete del 3-0 con Correa. Tutto nasce da un assist perfetto di Dzeko che confeziona un pallone per El Tucu che manda in rete. La pratica Spezia è definitivamente chiusa.

Anche Dzeko va vicinissimo alla rete del 4-0 ma Dragowski gli nega questa gioia. L’Inter continua ad attaccare nonostante il sostanzioso vantaggio.

Dopo i tre minuti di recuperi, l’arbitro fischia la fine. L’Inter trionfa per 3-0 e si porta a 6 punti.

Video Highlights di Inter-Spezia 3-0:

Il tabellino di Inter-Spezia 3-0:

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella, 77 Brozovic (dal 32′ st 14 Asllani), 20 Calhanoglu (dal 30′ st 5 Gagliardini), 32 Dimarco (dal 22′ st 8 Gosens); 90 Lukaku (dal 22′ st 9 Dzeko), 10 Lautaro (dal 30′ st 11 Correa). 
A disposizione: 21 Cordaz, 24 Onana, 5 Gagliardini, 8 Gosens, 9 Dzeko, 11 Correa, 12 Bellanova, 14 Asllani, 33 D’Ambrosio, 36 Darmian, 42 Agoumé. 
Allenatore: Simone Inzaghi.

SPEZIA (3-5-1-1): 69 Dragowski; 29 Caldara (dal 21′ st 15 Hristov), 14 Kiwior, 43 Nikolaou; 11 Gyasi (dal 44′ st 2 Holm), 6 Bourabia, 7 Sala (dal 21′ st 44 Strelec), 20 Bastoni (dal 34′ st 24 Kovalenko), 13 Reca; 33 Agudelo (dal 44′ st 28 Ellertsson); 18 Nzola. 
A disposizione: 1 Zoet, 40 Zovko, 2 Holm, 8 Ekdal, 15 Hristov, 17 Podgoreanu, 23 Capradossi, 24 Kovalenko, 28 Ellertsson, 30 Maldini, 44 Strelec, 77 Bertola, 89 Balde Sanca. 
Allenatore: Luca Gotti

Reti: al 35′ pt Lautaro Martinez, al 7′ st Calhanoglu, al 37′ st Correa

Ammonizioni: 

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione