Video Gol Highlights Inter-Barcellona 1-0: Sintesi 4-10-2022

Video Gol e Highlights Inter-Barcellona 1-0, 3° Giornata Gruppo C Champions League: decide Calhanoglu

L’Inter batte il Barcellona allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, conosciuto anche come Stadio San Siro, nella terza giornata del Gruppo C di Champions League.

Seconda vittoria consecutiva in coppa per i nerazzurri, che cancellano la sconfitta in campionato e si portano al secondo posto in classifica.

Bruttissima sconfitta per i catalani, stasera lontanissimi dai fasti di un tempo e fermi a quota tre punti in classifica.

Sintesi di Inter-Barcellona 1-0

Assenti Brozovic, Cordaz, Dalbert e Lukaku per Simone Inzaghi, che ritrova De Vrij in difesa con Bastoni e Skriniar a protezione Onana, rilancia Darmian e Mkhitaryan a centrocampo con Calhanoglu, Barella e Dimarco concedendo una chance importante a Correa con Lautaro Martinez in attacco.

Tantissimi indisponibili per Xavi, orfano di Araujo, Bellerin, Depay, Kounde e De Jong. A porta c’è Ter-Stegen, mentre in difesa confermati Sergi Roberto e Marcos Alonso sulle fasce, con Eric Garçia e Christensen al centro. In mediana Gavi e Pedri giocano ai lati di Sergi Busquets, mentre il tridente d’attacco è composto da Raphinha, Lewandowski e Dembele.

E’ una partita molto equilibrata e combattuta nel primo tempo, con ritmi abbastanza intensi. Gli ospiti fanno maggiormente possesso palla, ma i padroni di casa provano a chiudere tutti gli spazi rimanendo compatti in fase difensiva.

L’occasione giusta è nei piedi di Calhanoglu, ma Ter-Stegen fa il fenomeno salvando il risultato con un vero e proprio miracolo prima dell’ammonizione di Barella.

Al 28′ minuto viene annullata la rete a Correa, su assist di Dimarco, per posizione di fuorigioco ravvisata dal VAR.

Dopo il tentativo di Dembele, primo vero tiro a porta degli avversari, nel finale al 47′ minuto i padroni di casa sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Calhanoglu, sempre su assist di Dimarco, questa volta tutto buono.

Non cambia il copione della partita in un secondo tempo altrettanto equilibrato, visto che gli ospiti sembrano accusare un po’ il colpo del gol subito all’ultimo secondo della prima frazione di gioco, nonostante la mole del possesso palla.

Entrano Dzeko e Pique per Correa e Christensen, viene ammonito Busquets e il solito Dembele prova a dare un senso al gioco offensivo della propria squadra con qualche bella giocata.

C’è spazio anche per Fati e Balde per Raphinha e Marcos Alonso e sembra cambiare qualcosa, visto che effettivamente gli ospiti segnerebbero pure al 67′ minuto con Pedri, ma il VAR annulla anche questa volta per un fallo di mano di Fati e viene ammonito anche Calhanoglu.

Entrano Gosens, Acerbi e Dumfries per Darmian, Dimarco e De Vrij, vengono ammoniti anche Bastoni, Gavi e Lautaro Martinez per un litigio tra i due prima delle sostituzioni che vedono coinvolti Kessie e Asllani subentrare per Gavi e Calhanoglu.

Nel finale è grande assedio degli ospiti, che assaltano la porta di Onana con Busquets e Dembele, ma questa sera non sono per niente precisi.

Highlights e Video Gol di Inter-Barcellona 1-0:

Tabellino di Inter-Barcellona 1-0

Inter (3-5-2): Onana 6; Skriniar 6,5, De Vrij 7 (30′ st Acerbi 6), Bastoni 7; Darmian 6 (30′ st Dumfries 6), Barella 7, Calhanoglu 7 (39′ st Asllani sv), Mkhitaryan 6,5, Dimarco 6,5 (30′ st Gosens 6); Martinez 6,5, Correa 6 (12′ st Dzeko 6). A disp.: Handanovic, Botis, Gagliardini, Bellanova, D’Ambrosio, Carboni, Zanotti. All.: S. Inzaghi 6,5.


Barcellona (4-3-3): ter Stegen 6; Sergi Roberto 5,5, Garcia 6, Christensen 6 (13′ st Pique 6), Alonso 5 (18′ st Balde 5,5); Gavi 6 (37′ st Kessie sv), Busquets 5,5, Pedri 6,5; Raphinha 5 (18′ st Ansu Fati 5,5), Lewandowski 5, Dembélé 5,5. A disp.: Pena, Tenas, Ferran Torres, Alba, Casado, Torre. All.: Xavi 5.


Arbitro: Vincic (Slovenia)
Marcatori: 47′ Calhanoglu 
Ammoniti: Barella, Calhanoglu, Martinez, Bastoni, Onana (I); Busquets, Gavi (B)
Espulsi: nessuno

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia