Video Gol Highlights Fiorentina-Cremonese 3-2: Sintesi 14-8-2022

Video Gol e Highlights Fiorentina-Cremonese 3-2, 1° Giornata Serie A: segnano Mandragora, Bonaventura, Okereke, Jovic e Buonaiuto, espulso Escalante

Vittoria rocambolesca per la Fiorentina, che batte la Cremonese allo Stadio Artemio Franchi di Firenze nella prima giornata di Serie A.

Tre punti clamorosi per i toscani, che hanno faticato tantissimo per portare a casa la vittoria e festeggiare davanti al proprio pubblico l’inizio della propria stagione, ma hanno grande qualità e tantissime alternative e saranno destinati a fare bene quest’anno.

Inizia con una prestazione convincente, ma un risultato deludente, la stagione della neopromossa lombarda, che potrà recriminare accusando il proprio nuovo portiere, clamorosamente capace di ripetere le gesta dell’anno scorso.

Sintesi di Fiorentina-Cremonese 3-2

Out Igor e Castrovilli per Vincenzo Italiano, che sorprende tutti a cominciare dalla difesa, visto che gioca Benassi come terzino destro adattato al fianco di Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi davanti a Gollini, continuando in mediana, dove vengono scelti Amrabat e Maleh con Bonaventura, solo panchina per Duncan e il neo acquisto Mandragora, finendo in attacco, con Kouame, vicinissimo alla cessione, e Sottil ai lati del colpo dell’estate Jovic, con buona pace per Ikone, Nico Gonzalez e Cabral.

Non ci sono Valeri e Castagnetti per Massimiliano Alvini, che schiera una difesa a cinque con Ghiglione e Sernicola sulle fasce, i neo acquisti Chiriches e Vasquez al centro della difesa con Bianchetti a protezione di Radu. In mediana viene scelto Pickel con Escalante, mentre in attacco Zanimacchia e Okereke agiscono alle spalle di Dessers.

E’ una partita bellissima nel primo tempo, disputata su ritmi davvero molto intensi. Il merito è delle due squadre, che sono molto propositive, sicuramente meglio i padroni di casa grazie alla maggiore qualità in campo, ma gli ospiti non stanno a guardare e, dopo i primi minuti emozionanti, riescono a trovare le giuste distanze e ribaltare l’azione.

Dopo l’ammonizione di Chiriches, da una parte si rende pericoloso Sottil, che sfiora il palo, dall’altra risponde Dessers, che impegna Gollini a farsi trovare pronto.

Il gol è nell’aria ed arriva effettivamente al 16′ minuto, quando i padroni di casa sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Bonaventura su assist di Kouame.

Grande reazione da parte degli ospiti, che pareggiano subito al 19′ minuto con Okereke, furbo ad approfittare di un clamoroso errore della difesa avversaria.

C’è grande equilibrio in campo, ma con il passare dei minuti i padroni di casa tentano il massimo sforzo accelerando con il giro della palla e sfruttando l’ottima condizione di Sottil, che fa il bello e il cattivo tempo sulla fascia.

Al 34′ minuto i padroni di casa tornano nuovamente in vantaggio con il gol all’esordio nel campionato italiano di Jovic, questa volta su assist di Sottil, al termine di una bellissima azione iniziata da uno scatenato Kouame.

Nel finale gli ospiti rischiano di crollare per quanto accusino il colpo, ma Maleh risulta clamorosamente poco cinico non riuscendo ad approfittare di una brutta uscita a vuoto di Radu e al 43′ minuto viene espulso Escalante con un rosso diretto a causa di una gravoso intervento su Kouame.

Il secondo tempo si apre con due sostituzioni: dentro Ascacibar e Quagliata, fuori Sernicola e Chiriches per gli ospiti, che provano a cambiare qualcosa per ristabilire l’equilibrio.

Eppure, i padroni di casa non tentano solo di gestire il risultato con il possesso palla, visto che vogliono chiudere i giochi e attaccano a testa bassa per cercare il gol della vittoria.

E’ scatenato Jovic, ma anche sfortunato in un paio di occasioni, mentre si accende finalmente uno Zanimacchia fino a quel momento abbastanza spento impegnando Gollini poco prima dell’ammonizione di Ghiglione e dell’entrata in campo di Buonaiuto al posto di Pickel.

Dopo nemmeno un minuto dopo essere entrato in campo, al 69′ minuto trova il clamoroso ed inatteso gol del pareggio segnando addirittura direttamente da calcio d’angolo, con Bianchetti a ribadire in porta sulla respinta dubbia dentro e fuori la rete di Radu, nel caso cancellando il gol di Bonaiuto.

I padroni di casa provano a reagire inserendo Dodò, Saponara, Amrabat, Mandragora, Nico Gonzalez e Zurkowski al posto di Benassi, Kouame, Venuti, Amrabat, Sottil e Maleh, mentre gli ospiti rispondono con Aiwu per Ghiglione e Okereke viene ammonito poco prima di uscire nel finale al posto di Di Carmine e della super parata di Radu su Milenkovic.

All’ultimo secondo, al 96′ minuto, i padroni di casa trovano il gol vittoria con Mandragora, tiro cross deviato in porta da Radu.

Highlights e Video Gol di Fiorentina-Cremonese 3-2:

Tabellino di Fiorentina-Cremonese 3-2

FIORENTINA (4-3-3): Gollini; Benassi (26’ st Dodò), Milenkovic, M.Quarta, Biraghi; Bonaventura, Amrabat (37’ st Mandragora), Maleh (26’ st Zurkowski); Kouamè(37’ st Saponara), Jovic, Sottil (41’ st N.Gonzalez). All.: Italiano.

Cremonese (3-4-1-2): Radu; Bianchetti, Chiriches (1’ st Quagliata), Vasquez; Ghiglione (37’ st Aiwu), Pickel (20’ st Bonaiuto), Escalante, Sernicola (1’ st Ascacibar); Zanimacchia; Okereke, Dessers. All. Alvini.

Arbitro: Sacchi di Macerata 

Marcatori: 16’ pt Bonaventura (F), 19’ pt Okereke, 34’ pt Jovic (F), 23’ st Bianchetti, 45’+6 Mandragora

Assist: 16’ pt Kouame (F), 19’ pt Ghiglione, 34’ pt Sottil (F)

Ammoniti: 9’ pt Chiriches, 18’ st Ghiglione, 38’ st Okereke

Espulsi: 44’ pt Escalante

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia