Video Gol Highlights Cittadella-Brescia 1-0: sintesi 13-05-2021

Risultato Cittadella-Brescia 1-0: sono i veneti a vincere la prima sfida dei playoff e a guadagnarsi la semifinale contro il Monza in programma lunedì sera. La partita inizia con mezz’ora di ritardo per un problema al VAR e si mantiene poco piacevole, al netto di qualche fiammata come quella del gol. Il Brescia ci prova, ma attacca male e senza la giusta lucidità, mentre il Cittadella è cinico.

Proia mette in rete il gol che vale il passaggio del turno.

Sintesi Cittadella-Brescia 1-0

La partita inizia con mezz’ora di ritardo a causa di un malfunzionamento del VAR, utilizzato solo nei playoff anche in questa stagione, e offre poche emozioni per lungo tempo.

Mentre i bresciani si fanno vedere, senza però grossi effetti, solo su calcio piazzato, i veneti giocano più la palla e si avvicinano al gol alla mezz’ora con Iori, che prova la battuta di prima intenzione su cross dalla destra, ma sbaglia e calcia malissimo.

Dopo un tiro potente e centrale di Ayé parato da Kastrati, il primo vero pericolo portato dagli ospiti, il Cittadella trova il vantaggio al 40°: ben lanciato sulla sinistra, Rosafio crossa in area sfruttando l’ottimo inserimento di Proia, che mette il pallone sul secondo palo con una gran torsione di testa con tanto di Mangraviti sovrastato.

Il Brescia cerca di rimediare in qualche modo, ma la partita ritorna ad essere bloccata e non accade niente fino al duplice fischio di Pezzuto.

Serie B

Ad inizio secondo tempo è Rosafio, come nel finale del primo, a creare problemi alla difesa ospite: l’attaccante, entrato al posto dell’infortunato Beretta dopo nemmeno venti minuti, si rende insidioso spesso con le sue iniziative, in particolare un tiro deviato in angolo da Cistana.

Al 50° i bresciani cercano di rimediare e provano una bella azione in velocità che vede Bjarnason servire sulla destra Karacic, ma il destro laterale croato non preoccupa Kastrati che respinge senza grossi problemi.

La partita è sempre brutta e va a fiammate; in una di queste, Donnarumma cerca la porta con un sinistro dei suoi, ma Joronen è bravo e toglie la sfera dall’angolino.

Al 73° Ayé ha una chance importante, ma la spreca calciando male un traversone basso di Martella mandando il pallone oltre la traversa; anche i veneti, al 76°, vanno vicini al gol con il nuovo entrato Gargiulo, il cui sinistro da fuori passa vicino al palo.

Al 78° anche Pajac manca di poco il bersaglio con un tiro da fuori area, mentre all’81° Joronen viene sollecitato ancora ad intervenire da Tsadjout, che brucia il suo marcatore in velocità e conclude incrociando il sinistro e trovando solo un corner.

Nei minuti successivi non accade praticamente nulla. Il Brescia conduce attacchi massicci, ma sempre disordinati, a caccia del gol che vale i supplementari, ma il Cittadella si difende bene e, di fatto, rischia solo al 92° con un tiro di Spalek deviato pericolosamente da Bjarnason e finito fuori di pochissimo. Il match finisce al 94° minuto.

Migliori in campo Rosafio (7), il più pericoloso dei granata con tanto di assist, e Joronen (6.5), che sventa più volte il 2-0. Male Tsadjout e Ayé (5), inesistenti.

Tabellino Cittadella-Brescia 1-0

Cittadella (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli, Adorni, Frare, Donnarumma; Proia, Iori, Branca (70′ Gargiulo); Vita (70′ Pavan); Tsadjout (82′ Ogunseye), Beretta (19′ Rosafio, 82′ Baldini). Allenatore: Venturato

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Karacic, Cistana, Mangraviti, Martella; Labojko (89′ Spalek), van de Looi (64′ Pajac), Jagiello (64′ Ragusa); Bjarnason; Donnarumma, Ayè. Allenatore: Clotet

Marcatori: 40′ Proia

Arbitro: Pezzuto

Ammoniti: Adorni, Branca e Donnarumma

Video Gol Highlights Cittadella-Brescia 1-0

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana