Video gol highlights Cagliari-Milan 0-2: sintesi 18-01-2021

Il risultato, la sintesi e il video gol highlights di Cagliari-Milan 0-2, 18° giornata Serie A: una doppietta di Ibrahimovic ridà ai rossoneri il primato in solitaria (di nuovo +3 sull’Inter), ma contro l’Atalanta mancheranno Romagnoli e Saelemakers, diffidati e finiti sul taccuino di Abisso (il belga è stato addirittura espulso) e si dovranno valutare le condizioni di Kjaer, uscito all’intervallo per una presunta sciatalgia.

La sintesi di Cagliari-Milan 0-2, 18° giornata Serie A

Gli ospiti partono tranquillamente facendo girare il pallone e al primo attacco, al minuto 7°, ottengono un penalty per una spinta di Lykogiannis ai danni del rientrante Ibrahimovic, entrato in area su suggerimento di Diaz: dal dischetto, a dispetto delle attese, va proprio lo svedese, che spiazza Cragno con un rasoterra non molto angolato.

Il Cagliari non riesce in alcun modo ad impensierire Donnarumma e i suoi difensori e così il Milan può gestire senza problemi e cercare di chiudere la contesa. Una buona chance ce l’ha Calabria al 25°, ma Cragno si distende e respinge il destro da fuori area del terzino.

Al 36° il duello tra l’esterno basso e il portiere sardo si rinnova: Calabria raccoglie la sfera in area al termine di una mischia e scaglia un tiro angolatissimo che si infrange sul palo interno ed esce. La prima frazione si condensa essenzialmente in questi tre momenti e termina senza l’aggiunta di minuti extra.

Dopo sette minuti della ripresa, come nel primo tempo, il Milan trova il raddoppio: Calabria lancia Ibrahimovic dalla fascia destra e lo svedese ringrazia con un sinistro incrociato che batte Cragno. Inizialmente il gol non viene convalidato per fuorigioco, ma, dopo aver consultato il VAR, Abisso ci ripensa e manda le squadre a centrocampo.

I rossoneri adesso viaggiano sul velluto e non corrono rischi, sfiorando anzi il tris in due circostanze: al 57° Kessié devia in porta un corner di Tonali e Cragno devia in corner e al 66° ancora il portiere cagliaritano respinge il tocco sotto di Ibrahimovic.

Tra le due occasioni create dal Milan, c’è però un segnale di risveglio da parte dei sardi, che al 63° sfiorano il pareggio con Simeone, lanciato a rete da una verticalizzazione di Joao Pedro e fermato da Donnarumma.

La partita sembra avviarsi verso la fine senza particolari scossoni, ma al 74° Saelemaekers, entrato da poco e quasi subito ammonito, viene espulso per un fallo tattico: il Cagliari prova allora a fare qualcosa per rientrare in partita e si presenta in area con un tiro-cross di Nainggolan che, deviato dalla difesa, viene definitivamente allontanato.

Nel finale il Cagliari è decisamente offensivo e si avvicina all’1-2: all’82° Cerri impatta di testa un traversone di Nainggolan e sveglia Donnarumma, attentissimo nel deviare in corner, e due minuti più tardi Ceppitelli manca di poco il bersaglio deviando una punizione di Lykogiannis.

Il Milan, che manca di poco il 3-0 con Ibrahimovic, che trova solo l’esterno della rete dopo un controllo in area, riesce comunque a controllare gli avversari e a portare a casa il bottino.

Il video gol highlights di Cagliari-Milan 0-2:

Il tabellino di Cagliari-Milan 0-2:

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Zappa (80′ Pavoletti), Godin, Ceppitelli, Lykogiannis; Marin, Nainggolan, Duncan (69′ Oliva); Pereiro (57′ Sottil), Joao Pedro; Simeone (80′ Cerri). Allenatore: Di Francesco

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer (46′ Kalulu), Romagnoli, Dalot; Tonali (72′ Meite), Kessié; Castillejo, Diaz (83′ Conti), Hauge (66′ Saelemaekers); Ibrahimovic. Allenatore: Pioli

Marcatori: 7′ e 52′ rig. Ibrahimovic

Arbitro: Abisso

Ammoniti: Romagnoli, Saelemaekers, Godin e Ceppitelli

Espulsi: 74′ Saelemaekers

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana