Video gol-highlights Atalanta-Bologna 1-0 21-07-2020

Video gol e Highlights di Atalanta-Bologna 1-0, anticipo della 35° giornata di Serie A. La decide un gol di Muriel nella ripresa.

Finisce 1-0 al Gewiss Stadium Atalanta-Bologna, anticipo della 35° giornata di Serie A. Un’Atalanta non nella sua migliore versione per ciò che riguarda il primo tempo, la stravolge con l’ingresso di Muriel nel secondo tempo. Il colombiano, con un gran destro, regala la vittoria alla sua squadra che si porta momentaneamente al secondo posto. Nulla da fare per il Bologna che riscatta la pesante sconfitta contro il Milan con una prova comunque coriacea.

Atalanta-Bologna

Atalanta-Bologna: la sintesi della partita

L’Atalanta parte subito forte sviluppando il gioco in verticale e sulle fasce, portando una buona intensità di pressing. Il primo squillo lo offre non a caso Zapata con un tiro dal limite che si spegne tra le braccia di Skorupski. Il Bologna cerca di creare gli spazi sfruttando i movimenti sulla trequarti di Palacio che cerca di non dare riferimenti agli avversari. Anche i felsinei si fanno vedere con un tiro di Soriano deviato in angolo da Gollini.

Col passare dei minuti si assiste ad un match equilibrato. La squadra di Mihajlovic trova in Svanberg il proprio costruttore di gioco. Sono proprioi filtranti dello svedese che permettono agli avanti emiliani di attaccare la profondità. L’Atalanta appare sorpresa dall’atteggiamento degli avversari e non riesce ad essere incisiva come suo solito. I nerazzurri sfruttano soprattutto la catena di destra con Castagne che ha spazio e si porta spesso in posizione di cross. Ma è il Bologna a creare le azioni più pericolose, come testimonia un tiro di Barrow che lambisce il palo esterno. L’Atalanta, a parte una grande occasione di Pasalic a pochi passi da Skorupski, non riesce a portare grossi pericoli dalle parti della porta felsinea, sebbene alzi il baricentro del pressing per sorprendere il Bologna sulla prima uscita. Il Bologna, dal canto suo, manca di precisione negli ultimi metri ma interpreta bene la gara a dispetto dell’ultima uscita contro il Milan.

Gasperini riesce a cambiare un po’ l’inerzia della partita arretrando Gomez in posizione di regista offensivo. Una buona occasione la crea Toloi con un colpo di testa che finisce fuori su angolo di Gomez. Gli animi si surriscaldano sul finire del primo tempo e, nel mentre di un battibecco acceso tra Mihajlovic e Gasperini, quest’ultimo viene espulso da La Penna.

Il Bologna ha una doppia grossa occasione con Barrow al 38′: l’attaccante, prima olpisce la traversa su punizione, poi scocca un destro al volo che finisce largo. Non succede più granché e il primo tempo si chiude sullo 0-0 dopo un minuto di recupero.

Nella seconda frazione Gasperini inserisce Muriel al posto di uno spento Pasalic per aumentare la qualità in attacco. La prima occasione è comunque per il Bologna con un destro di Palacio che finisce alto sulla traversa. Poco dopo Muriel si invola in area su un pallone perso dal Bologna sulla trequarti. Il tiro del colombiano è respinto da Skorupski.

L’ingresso di Muriel vivacizza l’Atalanta che nelle prime battute del secondo tempo prende decisamente in mano le redini del gioco. Proprio da una combinazione in area tra Muriel e Zapata l’Atalanta crea un’altra occasione con Toloi che, a giro, la manda di poco fuori. L’Atalanta continua a controllare il gioco con un secondo tempo di grande intensità, mentre il Bologna non riesce più ad essere incisivo come nella prima frazione. Felsinei che provano a prendere un po’ di coraggio con un’azione sull’asse Sorano-Barrow dalla destra, il tentativo del gambiano finisce alto.

Si tratta del preludio al gol dell’Atalanta: Muriel finalizza un’azione partita da Castage sulla destra, Zapata fa protezione e Muriel buca Skoruski con un gran destro. Il Bologna mischia allora le carte con un triplo cambio che rivoluziona gli esterni: Orsolini, Dominguez e Sansone entrano al posto di Olsen, Svanberg e Barrow. Ai cambi di Mihajlovic Gasperini risponde con gli ingressi di Malinovskyi e Colley al posto di Gomez e Zapata. Proprio Colley crea una buona occasione con uno spunto personale, dribbling a rientrare e destro che finisce fuori. Nel Bologna si segnala un buon ingresso in partita di Sansone che ci prova con un paio di conclusioni terminate al lato. Nel Bologa si fa male Tomiyasu ed entra Mbaye. L’ingresso di Muriel nel secondo tempo ha cambiato il volto alla partita, le accelerazioni del colombiano creano scompiglio nella difesa rossoblù.

Mihajlovic prova ad aumentare il peso offensivo con l’ingresso di Santander per Krejci, ma è ancora l’Atalanta a rendersi pericolosa con un tiro di Colley respinto da Skorupski. Il Bologna, che nel finale si schiera con un 3-4-1-2, prova a rendersi pericoloso con le incursioni dei propri esterni, ma l’Atalanta non concede spazi per attaccare.

Nel finale l’Atalanta riesce a reggere alle ultime folate bolognesi mantenendo un prezioso gol di vantaggio che la proietta al secondo posto in attesa di Inter-Fiorentina.

Video gol e highlights di Atalanta-Bologna

Atalanta-Bologna: il tabellino del match

Atalanta-Bologna 1-0: 62′ Muriel (A)

ATALANTA (3-4-3): Gollini; Toloi (Sutalo 79′), Palomino, Djimsiti (Caldara 85′); Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic (Muriel 45′), Zapata (Colley 65′), Gomez (Malinovskyi 65′). Allenatore: Gasperini

BOLOGNA (4-1-4-1): Skorupski; Tomiyasu (Mbaye 73′), Denswil, Danilo, Krejci (Santander 77′); Medel; Olsen (Orsolini 63′), Svanberg (Dominguez 63′), Soriano, Barrow (Sansone 63′); Palacio. Allenatore: Mihajlovic.

Arbitro: La Penna (Roma Uno)

Ammoniti: Tomiyasu (B), Mihajlovic (B), Danilo (B), Gosens (A), Colley (A), De Roon (A)

Espulsi: Gasperini (A)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus