Viareggio 2018: vince l’Inter, battuta la Fiorentina in finale

Ancora un trofeo prestigioso per l’Inter Primavera.

I ragazzi di Stefano Vecchi, nonostante l’assenza di molti titolari (su tutti Pinamonti, Colidio, Odgaard e Zaniolo), hanno battuto in finale la Fiorentina e conquistato meritatamente la settantesima edizione della Viareggio Cup.

Un successo che conferma tutto il talento di un settore giovanile che negli ultimi anni sta regalando all’Inter enormi soddisfazioni: i Campioni d’Italia neroazzurri non erano nemmeno i favoriti alla vigilia, complici anche le tante assenze e il valore della Fiorentina di Bigica, ma alla fine hanno vinto 2-1.

I protagonisti sono Edoardo Vergani, 17 anni compiuti a febbraio e autore del gol decisivo nei tempi supplementari, e Belkheir, 19 anni, attaccante franco-algerino di belle speranze.

Partita pazza, con un primo tempo dominato da un’ottima Fiorentina che però va più volte a sbattere contro l’attenta difesa dell’Inter. Nella ripresa arriva il meritato vantaggio viola con Sottil, ma la partita a questo punto cambia: i ragazzi di Vecchi cominciano ad attaccare con convinzione e a una decina di minuti dalla fine trovano il pari con Belkheir e sfiorano la rimonta ma è attento il giovane portiere gigliato Ghidotti. Rimonta completata nei supplementari: Ghidotti, uno dei migliori in campo, è poco deciso su un’uscita e Vergani, entrato da poco in campo, trova con freddezza il 2-1.