Verona-Napoli 2-5: gli azzurri dilagano al Bentegodi, esordio da sogno per Kvaratskhelia

Verona-Napoli 2-5, le pagelle. Gli azzurri travolgono per 5-2 il Verona, dopo essere stati ripresi più volte. Ennesima sconfitta per Gabriele Cioffi.

Inizia nel migliore dei modi l’esordio del Napoli in campionato. La squadra di Luciano Spalletti fa cinquina al Verona. La partita, però, è iniziata con un gol di Kevin Lasagna, dopo un buon possesso da parte degli azzurri. Dopo pochi minuti è arrivato il gol di Khvicha Kvaratskhelia che ha pareggiato i conti e allo scadere del primo tempo anche l’incornata del vantaggio di Victor Osimhen.

Sembra tutta in discesa la partita per gli azzurri che ,però, si fanno riacciuffare dalla rete di Thomas Henry. Ci vuole solo poco tempo e i partenopei trovano anche il 3-2 con Piotr Zielinski. Gli ospiti hanno fame di gol e trovano spazio anche Stanislav Lobotka e Matteo Politano. Esordio tragico per la squadra di Gabriele Cioffi che subisce un’altra sconfitta clamorosa in casa dopo quella in Coppa Italia col Bari.

Hellas Verona Napoli

Pagelle Verona

Migliore

Lasagna 7

L’unica nota positiva per gli scaligeri. L’ex Udinese ha aperto le danze, approfittando di uno svarione difensivo da parte del Napoli ma non è bastato. Si fa vedere in area più volte ma non riesce a trovare la spizzata giusta.

Peggiori

Amione 4

Il difensore argentino è stato in seria difficoltà durante tutta la partita. Si è fatto superare in velocità da Lozano e non è sempre stato preciso nelle chiusure. Partita da dimenticare per l’ex Reggina.

Günter 5

Non irresistibile neanche la prestazione del tedesco. Totale confusione nelle uscite e nel contrastare gli avversari e non riesce a fermare la pioggia di reti azzurra. Gli attaccanti del Napoli facevano ciò che volevano in mezzo al campo.

Dawidowicz 5

Come anche gli altri due compagni di reparto, non ha dato il giusto mordente. Troppo passivo in occasione di tutte e cinque le reti.

Pagelle Napoli

Migliori

Kvaratskhelia 7,5

Non ci poteva essere esordio miglior per il georgiano: prima partita e subito in rete. Firma il gol del pareggio ma non è l’unica cosa positiva che fa. L’attaccante sembra tarantolato e lo si trova da tutte le parti. Offre un assist al bacio anche per la rete di Zielinski. Un giocatore che ha ottimi margini di miglioramento.

Lobotka 7

Il centrocampista azzurro migliora sempre di più. Con Spalletti sembra essere rinato e la rete è il giusto compenso per le sue prestazioni straordinarie. Rimette in ordine tutto il reparto di centrocampo e non fa sentire l’assenza di Fabian Ruiz. Il giocatore è oro colato.

Osimhen 6,5

L’incornata di testa last minute è stata di grande fattura. Sembra intendersi con il suo nuovo compagno Kvara. Il suo tiro è perfetto per confezionare l’assist alla rete di Politano. Non è il protagonista assoluto della vittoria ma ha dato grande manforte.

Peggiori

Nessuno

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione