Ufficiale: Var in Premier League dalla stagione 2019-2020

A tutta Var. Anche la Premier League ha deciso di adeguarsi alla tecnologia e l’anno prossimo si doterà della moviola in campo. Una scelta doverosa e in linea con i maggiori campionato europei, nonché con le competizioni internazionali. Impensabile infatti non allinearsi con questa scelta, perché indipendentemente da alcuni problemi legati al suo utilizzo rappresenta il futuro del calcio.

La tecnologia sta aiutando gli arbitri a sbagliare di meno e se è vero che ancora non si è risolto il problema della discrezionalità del Var (viene utilizzato in maniera differente) è altrettanto vero che alcuni errori lapalissiani che prima avrebbero compromesso le partite adesso vengono sanati. 

Fonte immagine: Facebook – Premier League

Il calcio inglese quindi, per antonomasia uno dei più “duri” dal vista del gioco, potrebbe diventare un po’ più soft. La Premier League è un campionato maschio ricco di contrasti duri e scivolate che gli arbitri hanno sempre arbitrato “all’inglese”, ovvero cercando di interrompere il gioco il meno possibile.

Non è escluso che l’introduzione del Var possa avere ripercussioni su questo modo di affrontare le partite: i giocatori non potranno più nascondersi dietro un gioco maschio e dovranno stare attenti a non commettere falli o azioni al limite della correttezza. L’occhio della telecamera e il silent-check potrebbero non perdonare…

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus