Ufficiale, triplo colpo Fiorentina: presi Pedro, Duncan e Ghezzal

La Fiorentina ha acquistato Duncan dal Liverpool per 1,5 milioni di euro, Ghezzal dal Leicester in prestito oneroso con diritto di riscatto per un totale di 10 milioni di euro e Pedro della Fluminense per 10,5 milioni di euro più il 30% su un’ipotetica cessione futura 

La nuova Fiorentina di Rocco Commisso vuole fare sul serio. O, forse, non può fare altrimenti, soprattutto dopo il tragico inizio di stagione con due sconfitte consecutive, la prima in casa contro il Napoli e la seconda contro il Genoa in trasferta. 

Così, nel giro di poche ore, il nuovo proprietario americano dei toscani ha aperto il portafoglio e sganciato i danari, rinforzando l’attacco, rivoluzionandolo completamente con un triplo colpo tutt’altro da sottovalutare. 

Infatti, la prima operazione è l’acquisto di Pedro, punta brasiliana di 22 anni, che arriva a titolo definitivo dalla Fluminense per 10,5 milioni di euro, più 2,5 milioni di euro di bonus, e, soprattutto, il 30% su un’ipotetica cessione futura, mentre il giocatore ha firmato un contratto di cinque anni da circa 500 mila euro netti a stagione, più bonus. 

Rachid Ghezzal
Rachid Ghezzal

Il secondo colpo, invece, arriva direttamente dall’Inghilterra. Si tratta di Rachid Ghezzal, ala franco algerina del Leicester City. La Fiorentina ha acquistato il giocatore in prestito oneroso da 300 mila euro con diritto di riscatto fissato a 9,7 milioni di euro, per un’operazione totale, quindi, che si attesta sui 10 milioni di euro. 

Infine, il terzo colpo è un giovane di belle speranze. Niente poco di meno che il cugino di Steven Gerrard. Al di là delle aspettative, i toscani hanno dimostrato di credere molto in Bobby Duncan, costato 500 mila euro più 1 milione di euro di bonus, legato al conseguimento di un numero precisato di presenze nei prossimi anni, e, soprattutto, ancora una volta, il diritto al 30% su un’ipotetica cessione futura. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia