Ufficiale: Real Madrid cede Kubo al Maiorca

Il giapponese ha deciso di accettare di giocare subito in Liga.

Dopo alcuni giorni di riflessione, il Real Madrid ha deciso di cedere a titolo temporaneo Takefusa Kubo al Maiorca fino a giugno 2020. Il talento del Sol Levante, arrivato a Madrid dalla FC Tokyo ad inizio Luglio per soli due milioni, ha disputato l’intero precampionato con la squadra di Zidane ed ha impressionato il tecnico francese ed il suo staff. Ciò ha portato il Real Madrid a pensare se davvero il giocatore classe 2001 dovesse giocare in Segunda Division B con il Real Madrid Castilla.

Inizialmente, Zidane era propenso a farlo allenare con il Real Madrid e di farlo scendere in campo con il Castilla per fare esperienza, ma nelle ultime settimane la dirigenza ha riflettuto ed ha iniziato a cercare acquirenti. A farsi avanti per primo è stato il Valladolid di Ronaldo che si è invaghito dal modo in cui si muoveva il giapponese in mezzo al campo e la trattativa sembrava avviarsi verso una conclusione positiva.

Invece, all’improvviso, Kubo ed il suo padre-agente hanno deciso di rifiutare la proposta del club pucelano per cercare di convincere il Real a puntare sul giocare per la propria primavera. Negli ultimi giorni però, a quanto pare, la dirigenza madrilena ha spinto perché Kubo andasse in prestito per fare subito esperienza in Liga ed hanno convinto entrambi ad accettare l’offerta del Maiorca che ha messo a segno un gran colpo per la propria rosa. Se tutto andrà per il meglio, Kubo potrebbe già debuttare con la maglia della squadra delle Isole Baleari domenica contro la Real Sociedad. Il giocatore diviene così il terzo giocatore giapponese della storia del club dopo Yoshito Okubo ed Akihiro Ienaga.

 

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei