Ufficiale, no alla Juventus dalla Cassazione: Scudetto 2006 resta dell’Inter

La Corte di Cassazione ha decretato che lo scudetto della stagione 2005/2006 rimarrà all’Inter. Rigettato dunque il ricorso della Juventus. Confermata quindi la sentenza della corte d’Appello di Roma, che dopo le vicende di “Calciopoli” aveva assegnato il tricolore (a tavolino come si suol dire) ai nerazzurri

La Juventus non si è mai rassegnata all’idea di perdere lo scudetto del 2005/2006 e continua a sentirlo proprio. Per l’ambiente bianconero non c’è dubbio, quello scudetto è cucito sul petto della Vecchia Signora. Continuano dopo anni anche le battaglie legali, ma la Corte di Cassazione ha deciso: il tricolore relativo alla stagione 2005/2006 rimarrà all’Inter. 

inter

La decisione risale all’epoca in cui la corte d’Appello, dopo le vicende note a tutti con il nome di “Calciopoli”, aveva deciso di revocare lo scudetto alla Juventus e di assegnarlo a tavolino all’Inter. 

Per i bianconeri è una vergogna il fatto che i nerazzurri abbiano accettato quello che considerano uno “scudetto di cartone“, mentre per  Moratti, che da 12 anni reclama la legittimità di quel “trionfo”, se di trionfo si può parlare, è motivo di orgoglio: “Non avevo dubbi, adesso i tifosi juventini accettino la sentenza” ha detto il patron dell’Inter all’epoca di Calciopoli al telefono con l’Ansa.