Ufficiale, niente Juventus: colpo Vinicius per il Real Madrid, operazione da 45 milioni

Il Real Madrid brucia tutti e si assicura il più promettente prospetto del calcio brasiliano. Florentino Perez ha infatti messo le mani su Vinicius Junior, sedicenne attaccante del Flamengo, che ha stregato gli osservatori madrileni durante il Sudamericano Under 15 in Colombia, in cui si è laureato capocannoniere con 6 gol in 6 partite e ha condotto il Brasile alla vittoria, e il Sudamericano Under 17, in cui ha messo a segno ben 7 gol in 7 partite, divenendo ancora capocannoniere e rendendo  il Brasile ancora campione.

Dopo essersi fatto soffiare sotto il naso Neymar e, più recentemente, Gabriel Jesus, il Real ha deciso di giocare duro e anticipare la concorrenza di Juventus, Barcellona e Manchester City, sborsando una cifra complessiva di 45 milioni di euro, di cui 30 subito ed i rimanenti 15 a rate.

I Blancos hanno inoltre deciso di lasciare il giovane in prestito al Flamengo fino a luglio 2019, precisando però che, di comune accordo tra le due società, potrebbe essere richiamato al Santiago Bernabeu in anticipo. 

Il primo a sollevare il polverone era stato Guardiola, polemizzando sul totale pagato dagli spagnoli e sostenendo che 45 milioni per un sedicenne sono veramente uno sproposito. A sostenere le parole dell’allenatore catalano ci ha pensato anche la stampa spagnola, parlando di “cifra shockante” o “prezzo monstre“.