Ufficiale, Mazzarri non è più l’allenatore del Torino. Al suo posto Moreno Longo

Era nell’aria ormai de settimana la notizia che vedeva Walter Mazzarri e il Torino sul punto di separarsi, ma la notizia ufficiale dell’esonero del tecnico toscano è arrivata solo poche ore fa. Sulla panchina dei granata arriva quindi Moreno Longo.

Ora è ufficiale: Walter Mazzarri non è più l’allenatore del Torino. Il tecnico toscano, sebbene avesse il contratto in scadenza a giugno, decide di rescindere consensualmente il suo rapporto di lavoro col club granata.

Finisce così, dopo due anni all’ombra della Mole, l’avventura del tecnico ex, tra le altre, di Reggina, Napoli ed Inter che paga, come accade sempre in queste situazioni, un periodo non certo idilliaco per il club del capoluogo piemontese.

Walter Mazzarri, ex tecnico del Torino

Tre sconfitte consecutive (due in campionato ed una in Coppa Italia) condite dalla bellezza di 15 gol incassati e solo due realizzati, hanno rappresentato la metaforica goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Squadra allo sbando e identità che si è persa nel tempo sono gli elementi che hanno indotto quindi Urbano Cairo, patron torinista, a cambiare le carte in tavola per provare a dare nuova verve, nuova linfa ad un team che merita sicuramente di più di un anonimo 12° posto in classifica.

Via quindi, come detto, Mazzarri e dentro Moreno Longo che, dopo aver risolto il contratto che ancora lo legava al Frosinone, ne firmerà oggi uno che lo legherà al Torino fino alla fine del campionato. Dopo la presentazione, l’ex tecnico delle giovanili del club granata, dirigerà quindi il suo primo allenamento allo Stadio Filadelfia.

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi