Ufficiale: Mario Mandzukic si ritira dal calcio giocato

Mario Mandzukic si ritira ufficialmente dal calcio giocato. L’attaccante croato ex Juventus e Bayern Monaco ha deciso di smettere con la carriera da professionista all’età di 35 anni. Tantissimi sono stati i trofei nella sua carriera.

Arriva un altro ritiro dal calcio professionistico. Si tratta di Mario Mandzukic, ex giocatore del Bayern Monaco. L’attaccante è già nella storia del calcio croato ma, a 35 anni, ha deciso di appendere i scarpini al chiodo. L’ultima sua avventura, dopo l’esperienza al Al-Duhail, è stata con la maglia del Milan. Ha mosso i primi passi nella Dinamo Zagabria, che da sempre sforna grandi talenti.

Poi il passaggio prima al Wolfsburg e poi al Bayern Monaco dove ha vinto 2 campionati, 2 coppe ed una Supercoppa di Germania. In Europa vince la Champions League nell’edizione 2012-13, una Supercoppa Europea ed una Coppa di Mondiale per club. Proprio con i bavaresi fa un vero e proprio exploit che convince l’Atlético Madrid a comprarlo. La sua parentesi in Spagna non è stata tra le migliori prima di firmare con la Juventus, dove è stato uno dei protagonisti assoluti.

Con i bianconeri ha realizzato 31 reti in 118 partite coronati da 4 campionati italiani e 3 coppe Italia. Anche in Croazia Mandzukic è stato un vero trascinatore. Celebre è sicuramente il gol ai Mondiali 2018 in Russia quando segnò in semifinale contro l‘Inghilterra portando la Croazia in finale contro la Francia.

Per il suo addio, Mandzukic ha scritto una lettera al sé stesso bambino:

“Caro piccolo Mario,

Mentre indossi queste scarpe per la prima volta, non puoi nemmeno immaginare cosa vivrai nel calcio. Segnerai gol nelle fasi più importanti e vincerai i più grandi trofei con i più grandi club. Rappresentando con orgoglio la tua nazione, contribuirai a scrivere la storia dello sport croato.

Avrai successo perché avrai intorno a te brave persone: compagni di squadra, allenatori, tifosi e familiari, agenti e amici che saranno sempre lì per te. Sarai per sempre grato a tutti loro! Soprattutto, avrai successo perché darai sempre il massimo. Alla fine, questo è ciò di cui sarai più orgoglioso. Ti sacrificherai molto, ma saprai che ne è valsa la pena a causa di tutti i momenti incredibili.

Riconoscerai il momento di ritirarti, di mettere questi stivali in un armadio e non avrai rimpianti. Il calcio farà sempre parte della tua vita, ma non vedrai l’ora che arrivi un nuovo capitolo.

Divertiti! Il tuo grande Mario.

P.S. Se ti capita di giocare contro l’Inghilterra nella Coppa del Mondo, tieniti pronto intorno al 109′ minuto”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione