Ufficiale: l’Empoli esonera Bucchi. Nicola favorito per la successione

La sconfitta interna patita contro il Pescara nell’ultimo turno e, più in generale, il vistoso calo di rendimento con soli tre punti nelle ultime sei partite e un insoddisfacente decimo posto hanno portato il presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi ad esonerare il tecnico Christian Bucchi.

Nelle scorse ore il patron aveva risposto con un sibillino “ci stiamo lavorando” alla domanda sul futuro dell’allenatore romano, ma evidentemente la decisione era ormai presa. La scelta è arrivata proprio nella settimana della sosta in maniera tale da scegliere con calma e cura il successore e il nome in pole position è quello di Davide Nicola, apparentemente restio a scendere in Serie B, con Moreno Longo, Luigi Di Biagio e Roberto Stellone come alternative.

Bucchi, romano classe 1977, esordì come allenatore in Serie A nel 2012-13 in qualità di sostituto di Cristiano Bergodi: alla guida della prima squadra del Pescara, ottenne un punto in 11 partite retrocedendo malamente. Traumatica anche la successiva esperienza in terza serie a Gubbio, culminata con un esonero nel gennaio del 2014, mentre andò molto meglio nelle stagioni successive fino al ritorno in A a Sassuolo, un’esperienza terminata nel novembre 2017 con un altro esonero. Deludente è stata anche la stagione scorsa a Benevento terminata con la mancata promozione e il mancato rinnovo.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana