Ufficiale: Foggia esonera Padalino, possibile il ritorno di Grassadonia

Il club rossonero esonera il tecnico dopo il ko rimediato nel derby di ieri, al suo posto ritorna Grassadonia.

La sconfitta rimediata dal Foggia nel derby sul campo del Lecce, è costata cara al tecnico Pasquale Padalino, il quale è stato esonerato dalla dirigenza rossonera, che da lui si attendeva un cambio di marcia che non c’è stato. Il tecnico era tornato alla guida della squadra della sua città dopo qualche anno, ma purtroppo il suo ritorno non è servito a risollevare le sorti di un Foggia alle prese con una stagione complicata sin dall’inizio, dovuta soprattutto ai 15 punti di penalizzazione, ridotti a 8 e successivamente a 6.

In serata è stato programmato un incontro tra la società pugliese e Gianluca Grassadonia, il quale ha guidato i satanelli fino allo scorso dicembre, venendo poi esonerato a beneficio di Padalino. Il tecnico salernitano, sembra aver dato la sua disponibilità per un eventuale ritorno, inoltre sarebbe la soluzione più ovvia, visto che è ancora sotto contratto con il Foggia. Aldilà del ritorno o meno di Grassadonia, a Foggia c’è un ambiente piuttosto teso che non aiuta la squadra ad uscire da questa situazione difficile, nonostante l’obiettivo salvezza sia più che raggiungibile.

Vi riportiamo in seguito il comunicato ufficiale della società riguardo l’esonero di Pasquale Padalino:

“Il Foggia Calcio comunica di aver esonerato dall’ incarico di allenatore della prima squadra il signor Pasquale Padalino. Il club rossonero ringrazia l’allenatore per il lavoro svolto sulla panchina del Foggia e gli augura il meglio per il futuro”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Rocco Calandruccio

Informazioni sull'autore
Docente e opinionista radiofonico, collaboro con StadioSport da maggio 2016. Il calcio è la mia filosofia di vita, pratico Calcio a 5 con amore e passione, ma adoro scrivere tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.
Tutti i post di Rocco Calandruccio