Ufficiale, esonerato Ballardini: Shevchenko nuovo allenatore del Genoa

Il Genoa cambia allenatore. Sarà l’ex giocatore del Milan e CT dell’Ucraina, Andrij Shevchenko il nuovo tecnico rossoblù. Dopo la gara contro l’Empoli, Davide Ballardini è stato esonerato dalla società. Biennale per l’allenatore ucraino alla sua prima esperienza in un club.

Terremoto in casa Genoa. Ancora una volta, nello specifico la centunesima, il Genoa si vede esonerare il proprio allenatore e cambiarlo. Questa volta è capitato a Davide Ballardini. Il tecnico di Ravenna, che già in passato era stato chiamato da subentrato, dovrà dire addio alla panchina rossoblù. La causa è stato il pareggio per 2-2 nella serata di ieri contro l’Empoli.

Il Genoa, al Castellani, era andato in vantaggio con un rigore trasformato da Criscito. Poi, però, è arrivata la rimonta dei padroni di casa prima con Di Francesco e poi con Zurkorwski. Solo a pochi minuti dalla fine il Grifone trova il pareggio con Bianchi. Nonostante la sconfitta evitata, il Genoa ha deciso di non continuare la sua avventura con Ballardini. Con il tecnico sulla panchina, il Genoa non vince dal 3-1 in casa del Cagliari del 12 settembre, risalente a più di un mese fa.

Dopo il successo sardo, sono arrivati sei pareggi e tre sconfitte. Un bottino troppo magro per un Genoa che è ad un solo punto dalla zona rossa. Per questo motivo che, dopo l’addio di Ballardini, il club ha trovato subito un sostituto. Una vecchia conoscenza del calcio italiano quale Andrij Shevchenko.

Genoa, per Shekvchenko un biennale

Sarà dunque Sheva a guidare il Genoa fino alla fine del campionato. L’ex attaccante del Milan è stato fortemente voluto dalla 777 Partners, nuovo proprietario del Genoa. Dopo l’esperienza da CT dell’Ucraina con cui ha raggiunto i quarti di finale nella scorsa edizione, inizia la nuova avvenuta per il vincitore del Pallone d’oro nel 2004. L’ex Dynamo Kiev sarà con il club genoano fino al 2023, avendo firmato un biennale, con opzione per la stagione successiva, che si aggira attorno ai due milioni di euro.

Shevchenko era seguito anche dal Monza di Adriano Galliani ma solo il Genoa è riuscito a concretizzare. Il neotecnico rossoblù, tra l’altro, è stato favorito al suo ex compagno, Andrea Pirlo, che era nella lista del Grifone. L’allenatore è entusiasta del suo nuovo percorso, il primo in un club. Mancherebbe solo l’ufficialità e la presentazione dovrebbe avvenire lunedì prossimo.

L’esordio di Sheva sulla panchina genoa è rimandato a dopo la sosta. Una prima volta non proprio facilissima per il Genoa che ospiterà la Roma di José Mourinho. Dopo il match contro l’Udinese, Shekvchenko affronterà il suo dolce passato: il Milan.

Dopo di che ci sono altre due sfide molto calde come quella contro la Juventus ma soprattutto il derby con la Sampdoria. L’obbiettivo del tecnico è sicuramente di far risalire la china ad una squadra che continua a faticare nel trovare i tre punti ma che deve puntare ad una salvezza tranquilla.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione